Utente 143XXX
Ho la couperose sul viso.Un anno fa ho fatto 4-5 sedute con il laser,mio viso e un po migliorato ma e sempre rosso.Dermatologa mi ha dato Diroseal ma il viso e sempre rosso.Quando fa caldo e rosso ,quando fa fredo e rosso ,devo sempre truccarmi per non farmi vedere.Cosa posso fare?Grazie
[#1] dopo  
Dr. Andrea Di Leo
24% attività
0% attualità
0% socialità
SAN DONATO MILANESE (MI)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
buon giorno in alcuni pazienti che ho trattato con lo stesso problema si è reso molto utile sedute di luce pulsata che hammo attenuato significatamente il problema
cordiali saluti
Andrea di leo
[#2] dopo  
Dr. Carlo Giacomin
16% attività
8% attualità
0% socialità
SCORZE' (VE)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Buon giorno dalla mia esperienza ritengo che il miglior protocollo da seguire sia il seguente: 5 sedute di laser a diodi 532 con 5 w di potenza a cadenza mensile seguito da 5 sedute con luce pulsata 550 nm. si ottongono buoni risultati. Saluti Dr. Giacomin
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Medici
24% attività
0% attualità
12% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
concordo con entrambi i colleghi. Sappia però che i risultati non portano ad una scomparsa definitiva della cuperose.
Saluti
[#4] dopo  
Prof. Osvaldo Sponzilli
16% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 16
Iscritto dal 2010
effetti benefici di riduzione del problema si possono ottenere con emettitori di luce L.E.D. associati a prodotti cosmetici specifici.
[#5] dopo  
Dr. Cristiano Biagi
24% attività
4% attualità
4% socialità
LUCCA (LU)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
concordo con i Colleghi,
in particolare 3 o 4 sedute di UPL (luce pulsata ad alta intensità) migliorano notevolmente il quadro della couperose.
cordialità
[#6] dopo  
Dr. Sergio Capurro
20% attività
0% attualità
8% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2010
Se la couperose è iniettabile è possibile eseguire alcune sedute di scleroterapia. Lo scopo è diminuire il diametro dei vasi non visibili e quindi l'ipertensione sui vasi superficiali visibili che, comunque si restringono o scompaiono.A questo punto si puà utilizzare una metodica fisica laser o diatermocoagulazione programmata.Tra una teleangectasia e l'altra non ci deve essre arrossamento cutaneo.Se c'è deve essere considerata anche una terapia medica.
[#7] dopo  
Dr. Gil Patrick Vismara
20% attività
0% attualità
0% socialità
BERGAMO (BG)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2008
concordo con il collega S. Capurro. se per ora con il laser non ha ottenuto i risultati sperati può orientarsi verso la scleroterapia associata a diatermocoagulazione programmata, ripetendo in seguito laserterapia sulle arre residue
[#8] dopo  
Dr. Andrea Servili
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
Concordo pienamente con i colleghi Vismara e Capurro!