Utente 144XXX
Buon giorno,
Vorrei sapere se è normale avere una iaculazione notturna senza erezione.
Ho 35 anni e ho avuto nel passato una prostatite (a 27 anni dovuta allo Spinning) che una volta perfettamente curata (ho fatto il tampone), mi ha lasciato problemi di eiaculazione precoce durante i raporti.

Ultimamente però mi capita di avere eiaculazioni notturne senza erezioni (lo ritengo siccome il liquido seminale non esce dal prepuzio), che mi fa svegliare sempre agitato, con un cattivo odore in bocca e lo stomaco sottosopra. Inoltre l'odore del liquido è molto più forte e acido del normale.

Posso avere un vostro parere, ho sentito dire in giro che è normale, ma con tutti i problemi che ho con i rapporti sessuali (che via via stanno diventando sempre meno frequenti a causa della mia situazione e del fatto di avere subito l'orgasmo!) vorrei essere rassicurato.

Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Durante la notte si verificano numerose erezioni che, in caso di astinenza eccessiva ,possono concludersi con l'eiaculazione. Le consiglio, in riferimento ai problemi eiaculatori che riferisce ,di consultare un andrologo.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
Grazie della tempestiva risposta,

I problemi eiaculatori sono stati già riferiti al mio andrologo (quello che mi ha curato la prostatite) e purtroppo non trovano soluzioni.

Ho fatto anche la cura con il Sereupin e l'IdiProst, ma senza risultati.

Il suo consiglio è stato di rivolgermi ad uno psicologo sessuale, ma per ora non vorrei entrare in terapia, gli psicologi mi hanno sempre fatto paura.

Ho provato anche altri andrologi, ma una volta valutata la cura che mi era stata data e anche chi me la aveva data, mi hanno detto che era tutto ciò che si sarbbe docuto fare in situazioni come la mia.

Potrebbero esserci altre soluzioni farmacologiche?

Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Da poco è disponibile per i disturbi di EP una nuova molecola, quindi consulti nuovamente il suo andrologo.