Utente 144XXX
Salve gentili dottori,
sono una ragazza di 20 anni che da tempo lotta con il problema dell' acne.E' un' acne moderata mista, tra papulosa e microcistica..infatti al posto dei veri e propri brufoletti le mie sono cisti (piccole e tante in fronte, più rade e grandi sulle guance) che contengono specialmente sebo, e quando infiammate sono molto dure e dolorose.
Dal momento che le cure dermatologiche sono state tutte inutili 1 anno fa ho assunto yasmin che tutttavia non ha sortito tutti gli effetti desiderati.Premetto che dalle visite ginecologiche e dagli esami ormonali(eseguiti durante l' assunzione di yasmin)tutto risultava regolare.Da un mese e mezzo ho perciò assunto dietro consiglio medico la pillola klaira,ma per ora ho riscontrato solo un peggioramento delle cisti(forse meno in fronte, ma più sulle guance).Per questo motivo volevo chiedervi se ritenete Klaira indicata a questo tipo di problemi e se un peggioramento nei primi mesi è lecito.So che occorrono almeno 6 mesi ma domando a voi se la terapia risulta mirata al mio problema. il peggioramento finirà?
vi ringrazio ancora per l' attenzione e buona giornata

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
anche quando date fuori luopgo, le "pillole" dovrebbero sortiresempre un cderto effetto, soprattutto se con un antiandrogeno perchè hanno una azione favorevole nei confronti dell'acne e delle sue cause, seppur non terapeutica. Il fatto che i suoi esami andassero bene dipende dal fatto che, la maggioranza dei ginecologi (parlo anche e soprattutto di professionisti ottimi, sia chiaro) non si interessano tanto di endocrinologia ginecologica, argomento del quale veramente pochi sono cultori.
IO credo che, anzitutto, un corretto inquadramento ginecologico-endocrinologico sarebbe opportuno, poi, contemporaneamente, iniziare una terapia dermatologica basata su presìdi che vadano a combattere le varie componenti della sua acne. Esistono in commercio, ormai, una enorme quentità di prdotti che ci permettano di modulare il risultato che vogliamo ottenere.
Vada in questo senso e ci faccia poi sapere, se vuole.

Un caro saluto

Mocci
[#2] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio vivamente per la sua celere risposta..
Il problema è che sono da sola a combattere questa battaglia;la mia famiglia non ha mai fornito il minimo aiuto, sottovalutando il problema..quindi nonostante mi fossi posta la necessità di un consulto dell' endocrinologo, non vi ho mai riposto seri propositi..Tuttavia credo che seguirò il suo consiglio e non appena possibile prenoterò una visita di questo tipo..Anche perchè circa 3 anni fa avevo avuto un più forte episodio di acne curato con belara(a causa dei mal di testa ho dovuto però sospenderla) e pertanto ciò mi porterebbe a considerarlo comunque ormonale vista anche la mia età.Ultima cosa..un consiglio dalla sua esperienza come medico, mi trovo ad un bivio..klaira in questo mese e mezzo di assunzione mi ha peggiorato la situazione rendendo pelle e capelli più grassi che con la precedente yasmin e facendo sorgere più "cisti"..ora, la mia smania di guarigione mi spingerebbe a continuare la cura almeno fino a 5-6 mesi, ma vedere il mio viso in questo stato un pò mi demoralizza..c'è ancora speranza che i miglioramenti sopraggiungano?o visto come stanno andando le cose è solo un soffrire che non porta a nulla?altrimenti torno a yasmin che almeno rendeva pelle e capelli meno grassi se non altro..
Grazie ancora e scusi la lunghezza!
[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Non sio preoccuopi per la lunghezza, però le ho consigliato la visita non di un endocrinologo ma di un ginecologo che faccia l'endocrinologia ginecologica, che è una cosa alquanto diversa e può cambiare radicalmente il risultato.
Per il resto, un caro augurio

Mocci
[#4] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la precisazione,in effetti mi era sfuggita la differenza!comunque per ora credo continuerò l' assunzione, almeno a fine blister, poi se la situazione sarà ingestibile penserò ad un' eventuale cambio di pillola.
La ringrazio tanto per avermi ascoltata,e per me è già tanto visto lo scarso aiuto che ricevo in questo ambito!grazie tante davvero.
Spero a breve di darvi migliori notizie!