Utente 144XXX
Dopo consulto con andrologo mi è stato prescritto il Viagra 50mg da assumere per risolvere il problema. L'assunzione del farmaco mi permette di avere ottima erezione (senza farmaco il problema rimane). Ho 32 anni e da sempre ho riscontrato problemi di deficit erettivo, ho fatto esame di Cavernosometria dinamica ma senza risultati di rilievo.
Ho tre domande:
- è possibile (visto che reagisco bene al farmaco) fare una cura famacologica che permetta di risolvere il problema di deficit erettivo senza costringermi ad assumere il farmaco in maniera occasionale prima di consumare il rapporto sessuale (inoltre il Viagra oltre ad essere costoso, va preso con un certo anticipo e la cosa non è proprio comoda)?
- ci sono farmaci diversi "migliori" del Viagra (soprattutto per il lasso temporale entro cui il Viagra fa effetto)?
- Prendere il Viagra 50mg una/due volte alla settimana può determinare danni alla salute ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
-la soluzione eventuale del problema dipende dalla sua causa; quale è la diagnosi che le è stata fatta?
-il Viagra è un ottimo farmaco; esistono delle levi variabilità di risposta individuale all'assunzione degli altri 2 farmaci disponibili: Cialis e Levitra. Ne discuta con l'Andrologo che la segue.
-L'assunzione di Viagra 1-2 volte a settimana non determina danni alla salute.
[#2] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
La diagnosi è stata quella di problema psicologico.
Mi è stato quindi suggerito di rivolgermi a psico-sessuologo.

Però, se posso esprimere mio parere personale, io non ho mai erezioni (tranne che post assunzione farmaco come detto nel primo messaggio) neanche quando sono rilassato; per esempio se sono solo in casa e vedo in TV immagini erotiche, mi eccito ma non ho alcun tipo di erezione spontanea.
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
quanto ci aggiunge nel suo ultimo post non esclude necessariamente un problema su base psicologica. Eventualmente per dare ulteriori elementi per dirimere il dubbio tra problema di origine fisica o psicologica si potrebbe ipotizzare uno studio delle erezioni notturne.
Ne parli con il suo Andrologo e, se crede, ci faccia sapere gli sviluppi.