Utente 143XXX
Salve, ho 27 anni e sono affetto da un prolasso mitralico da alcuni definito "lieve", secondo altri nemmeno classificabile come tale.
Da circa 2 mesi soffro di una febbricola serale, mai superiore a 37.3°C. Ho effettuato vari accertamenti, esami del sangue (emocromo, elettroforesi delle proteine regolare, sierologia per diversi virus, VES 10, PCR negativa), ecografia addominale, del collo, visita cardiologica, rx toracico e mandibolare. Non è emerso nulla di sospetto.

Adesso ricordo che circa 2.5 mesi fa mi sono sottoposto ad una pulizia dentale, durante la quale ho perso un po' di sangue. Inoltre, 1 mese fa ho avuto un tampone faringeo positivo allo streptococco beta emolitico, curato con eritromicina (600gr x 3). Mi chiedo se il mio quadro attuale è compatibile con un'endocardite batterica. Penso però che la visita dal cardiologo con ECG ed eco-cardio l'avrebbe messo in evidenza. Potete per favore confermare/smentire?
Grazie infinite.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
se l'esame ecocardiografico ha escluso la presenza di alterazioni valvolari o di vegetazioni batteriche, l'ipotesi di endocardite infettiva è pressocchè nulla.
Saluti