Utente 144XXX
Salve gentili medici,
vorrei esporvi il mio caso.
Sino a un anno e sette mesi fa soffrivo di un lieve mal di testa, direi da stanchezza, che si manifestava come un senso di pesantezza. Mi bastava del riposo o una semplice moment.
Circa un anno e sette mesi fa, dopo aver giocato alla playstation con un amico per circa 3 ore consecutive, mi è scatenato un dolore molto più intenso che non ha mai risposto agli analgesici.
Nel tempo questo dolore è mutato, localizzandosi nella parte centrale della fronte, un dolore continuo, come un vero e proprio peso che mi ha cambiato la vita, non mi permette di studiare, lavorare o avere una vita relazionale normale.

Ho preso tutti gli analgesici più comuni, ma anche voltaren - pillole e fiale - sino ai triptani. Ho fatto sia tac che risonanza. La tac ha evidenziato una deviazione del setto ma nulla di più. Ho fatto parecchi cicli di aerosol con fluimucil: il sollievo è passeggero.

Ovviamente ho fatto l'elettroencefalogramma senza alcun risultato. Ho fatto una visita neurologica senza nessun riscontro. Trattato con laroxyl non c'è stato alcun riscontro.

Sono andato ovviamente dagli oculisti: tutto bene.

Recentemente, visto che il tutto è associato ad un dolore al collo, abbiamo fatto anche le lastre per la cervicale senza alcun esito.

L'ultima visita dall'otorino ha evidenziato un'infezione con pus che lui definisce "vecchio". E' stata trattata con 12 fiale di glazidim e 12 inalazioni di fluimucil+bentelan. Il dolore, che si era nel frattempo espanso sino al setto nasale e a sotto gli occhi, si è ristretto nuovamente alla zona centrale della fronte ma, qui sta la stranezza, è aumentato di intensità e ormai da venti giorni, ho sempre mal di testa, davvero insostenible.

Stiamo valutando un centro specializzato ma ovviamente ci sarà attesa.

Inoltre a breve dovrei fare un nuovo ciclo di fluimucil+bentelan per eliminare quell'infezione dal naso. Intanto il mio mal di testa non accenna a passare. Prima con le supposte di optalidon o con due pillole, mi diminuiva, adesso non più.

Non so davvero cosa fare. Mi hanno proposto di provare le intolleranze alimentari. Non so nemmeno se serva.
Grazie per la vostra attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Mario Manunta
28% attività
0% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore, se l'infezione alla quale si riferisce è stata definita come una sinusite, potrebbe essere probabile che la sua cefalea abbia quest'origine. Altrimenti valuterei con il suo Neurologo di fiducia l'eventuale esecuzione di una RMN encefalo o di una TC con mezzo di contrasto. Esami che di solito sono di routinaria prescrizione nei centri per le cefalee.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dr. Manunta,
i raggi ai seni nasali e paranasali hanno escluso la sinusite e l'infezione nasale è stata debellata. Tuttavia permane il dolore intenso localizzato al centro della fronte, resistente a tutto meno che al difmetrè.
L'RM è stata effettuata con mdc ma senza evidenziare alcunchè.
Sto seguendo una cura per sospetta nevrite
tricortin 1000 + neuraben compresse.

Che ne pensa?
[#3] dopo  
Dr. Mario Manunta
28% attività
0% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Gentile Signore, penso che potrebbe essere finalmente la strada corretta.
Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
Speriamo.. :)
[#5] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
dottore, mi è venuta in mente una cosa e gliela vorrei segnalare.
A prescindere da quanto dolore abbia, mi basta stare al pc per poco tempo, anche dieci minuti, perchè il mio mal di tsta aumenti notevolmente, accompagnato ultimamente anche da nausea.
Ovviamente sono seduto sempre in modo corretto con una buona illuminazione.

Che ne pensa?