Utente 119XXX
salve,
è iniziato tutto due settimane e mezzo fa quando ho avvertito stanchezza, febbre (mai superiore ai 37,5) e tosse. Sono andato dal medico dopo una settimana e mi ha prescritto aerosol di clenil e dicendomi di prendere l'antibiotico (azitrocin).
La febbre nei giorni successivi è calata fino quasi a scomparire (massimo 37.3 di sera) e la tosse è praticamente scomparsa (qualche colpo di tosse occasionale).
Il problema per cui vi contatto è che da tre giorni è ripresa la febbricola (tutto il giorno stabile sui 37,2-37,3), cosa fare? prendo l'antibiotico prescritto dal mio medico che non avevo preso pensando ad un miglioramento? I sintomi attuali sono solo questa leggera febbre (mi preoccupa perchè persistente da molto) e un po di stanchezza.
Potrebbe essere polmonite?
(ultima annotazione la mia temperatura corporea è sempre di 36,9-37 normalmente)
grazie per i preziosi consigli che mi darete
[#1] dopo  
Dr. Mario Manunta
28% attività
4% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente, una prescrizione terapeutica anche se di un farmaco già assunto e dal quale si è avuto beneficio prevede una valutazione obiettiva da parte di un medico. Questo perchè qualunque terapia deve essere mirata.
Pertanto non riprenda l'antibiotico ma si faccia visitare dal suo medico che se lo riterrà opportuno le potrà prescrivere degli esami diagnostici come per esempio una Rx del torace.
Molto Cordialmente
[#2] dopo  
119281

dal 2010
E' che non vorrei andare per niente...visto che la febbre oscilla sempre tra i 37 e i 37 e 3...è da considerarsi febbre? in assenza di altri sintomi potrebbe comunque essere polmonite? mi dica almeno questo..grazie
[#3] dopo  
Dr. Mario Manunta
28% attività
4% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2003
Gentile Signore, i valori da lei riferiti sono definibili come "temperatura sub-febbrile", la polmonite nella maggior parte dei casi da una febbre sicuramente più elevata, ma escluderla del tutto non è possibile almeno attraverso un consulto "virtuale".
Chiaramente questo solo ed esclusivamente nel suo interesse.
Molto Cordialmente
[#4] dopo  
119281

dal 2010
apprezzo la tempestività e l'onesta delle risposte..ovviamente nel caso di sintomi più gravi non esiterò ad effettuare una visita dal mio medico intanto la ringrazio...