Utente 319XXX
Salve stimati Dottori,
da un paio di giorni mi sono reso conto di avere la mano destra e l'avambraccio destro, piu gonfi e di diverso colore rispetto a mano e braccio sinistri. si tratta di un lieve gonfiore e di un colore cianotico-rosso, la parte piu' interessata e la mano, ma il tutto si estende fino all'attaccatura del braccio con la spalla.
non avverto nessun dolore e nessun fastidio o formicolio (tranne il fatto che l'arto destro si stanca prima del solito quando lo sollecito, come ad esempio adesso che sto scrivendo).
vivo e lavoro in Romania e mi e'difficile trovare strutture specializzate e orientarmi verso uno specialista. sono stato visitato da due medici generici che hanno escluso tromboflebiti data l'assenza di dolore e hanno cercato invano punture di insetti, mi hanno inoltre anche palpato sotto l'ascella per sentire i linfonodi. il risultato e' che non sanno cosa possa essere e mi hanno [prescritto solo una aspirina da 75 mg come semplice profilassi antiaggregante.
so che una diagnosi del genere a distanza e' difficile, ma sono un po'preoccupato e non so verso che tipo di analisi indirizzarmi.
cosa mi consigliate?
grazie mille!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Mario Forzanini
24% attività
0% attualità
16% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2002
egregio utente, lìassenza di dolore non esclude una eventuale e possibile trombosi venosa. Certamente anche una linfoadenopatia (infiammazione dei linfatici) può essere allla base della sintomatologia. Inoltre potrebbe coesistere una compressione del plesso neurovascolare da sindrome dello stretto toracico superiore (vedi sito www.forzanini.it - argomenti trattati - sindrome dello stretto toracico superiore).
In ogni caso una diagnosi solo clinica non è sufficiente; va sicuramente eseguito un ecocolordoppler arterioso e venoso, una radiografia della colonna cervicale e del torace e possibilimente anche una elettromiografia: tutti esami facilmente eseguibili anche in romania.
La terapia che ne consegue, dipende dai referti degli esami citati.
Purtroppo loe considerazioni espresse sono solo di ordine generale e non sostituiscono una corretta visita specialistica. cordialità,
[#2] dopo  
Dr. Alessandro De Troia
24% attività
4% attualità
8% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2003
La sua sintomatologia potrebbe rientrare in una sindorme dello stretto toracico superiore, ma nche in una forma su base medica come la sindrome di raynaud.
Per cui le consiglio di faris valutare da un reumatologo e successivamente da un angiologo

Cordialità