Utente 241XXX
Gentili Dottori,
è la quarta volta in sei mesi che dal parrucchiere avverto dei forti malesseri.
La cosa accade quando sono costretta a mantenere la stessa posizione eretta sulla sedia e con la testa immobile per un periodo prolungato di tempo; la situazione peggiora se nel locale è molto caldo.
Il malessere è il seguente: sudorazione a freddo, forte nausea (una volta sono dovuta andare in bagno a vomitare), senso di fastidio sia allo stomaco che alla pancia (bisogno di andare in bagno), estremità gelate, tremore alle mani e alle gambe, vertigini. Divento anche molto pallida.
Il malessere migliora se ho modo di distendermi.
Tornata a casa, continuo per parecchie ore a non sentirmi bene, ad avere la nausea e lo stomaco e l’intestino sottosopra.
Non so se la cosa sia significativa ma generalmente ho la pressione bassa (la minima intorno a 58) e il battito cardiaco un po’ lento (52-56 battiti al minuto).
Potrebbero darmi qualche consiglio per prevenire questi fastidiosi malori .
Ringraziando anticipatamente per l’attenzione, invio cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Vogliamo vedere, amica de L'Aquila, come si presenta la sua colonna cervicale? Farei una radiografia in due proiezioni: potrebbe esserci una rettilineizzazione della colonna cervicale stessa. Se questa colonna non avesse la sua fisiologica curbatura, molti sintomi che lei ha si potrebbero spiegare. Vedremo. Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2007
Gentile Dottore, grazie per il suo cordiale responso.
Leggendo le sue indicazioni, mi è tornato alla mente che quando, nel novembre 2007, ho avuto un incidente stradale (sono stata tamponata), tra i controlli effettuati presso il Pronto Soccorso c’era una radiografia della colonna cervicale. Il referto era il seguente:
Rettilineizzazione del rachide cervicale con accenno inversione in C4-C5. Non evidenti lesioni ossee a focolaio di tipo traumatico. Spazi intersomatici sostanzialmente conservati.
Era questa la situazione a cui lei faceva riferiemento?
E se fosse la rettilineizzazione la causa dei disturbi a cui ho accennato, potrebbe gentilmente consigliarmi il da farsi?
La ringrazio ancora una volta.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Sembra proprio che avevo ragione nel mipensiero. Credo che abbiamo trovato la causa dei suoi disturbi, Auguri e Viva L'Aquila. Città dove l'Italia si è fatta onore (ho ragione anche qui)..
[#4] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio per la diagnosi e per le belle parole per
L'Aquila.

Nella sua esperienza, c'è qualche terapia che potrei seguire per attutire questi disturbi?

Saluti
[#5] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Eccome se c'è: il problema è che non posso consigliargliela con questo mezzo.
[#6] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2007
Va bene. Grazie. Cordiali saluti.