Utente 144XXX
Buonasera
Ho 41 anni, visita cardiologica eseguita senza problemi riscontrati, sportivo, 184cm di altezza e 85kg di peso, alimentazione sana e bilanciata.
Ho avuto un forte esaurimento nervoso circa 10 anni fà, lo strascico è che sono una persona molto ansiosa e stressata e per questo prendo 0.50 di alprazolam la mattina.
Ho iniziato a soffrire di pressione alta (minima) a 90/105 mentre la massima è sempre tra i 120 e 130 e il mio dottore mi ha dato una compressa di amlodipina da prendere la sera.
Controllo la pressione ogni 2 giorni circa e alcune volte è a 84 circa altre anche a 100 (la massima sempre tra 120 e 130).
La mia domanda è: è possibile che la mia ansia e stress condizionino la mia pressione in questo modo? Perchè mi si modifica a distanza anche di 1 giorno solo la minima e la massima è perfetta?
vi prego rispondetemi
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Non credo, amico di Firenze. Probablmente lei ha qualche ascendente e/o collaterale che ha avuto ipertensioe arteriosa. L'ansia e lo stress possono avere un ruolo, ma parziale. Quanto ai valori diversi, non variano in un giorno, ma mille e mille volte al giorno: per un meraviglioso e perfetto meccanismo di adattamento del nostro corpo alle varie situazioni.
Un consiglio? non perda mai di vista la sua ipertensione arteriosa: basterà che la curi adeguatamente e costantemente. Non smettendo la terapia, come molti purtroppo fanno, appena trovano valori pressoché normali.
Cordiali saluti.