Utente 144XXX
salve ho 26 anni, vorrei sapere se il cialis può provocare la prostatite (ho questo dubbio perchè una volta ho preso 2 pillole di cialis da 20 mg a distanza di 48 ore, e da allora avverto saltuariamente delle fitte "dietro", inoltre dopo ogni volta che uso cialis, quando vado in bagno defeco in modo strano, diciamo a "pezzettini", scusate per queste precisazioni; secondo Voi le cose sono collegate tra di loro?), o se può fare in modo che questa persista nei soggetti affetti da essa. Infine, secondo Voi qual'è la migliore terapia per sconfiggere la prostatite?
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività +60
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

dalla non chiare informazioni cliniche che ci fornisce, difficile darle un parere preciso.

Comunque le correlazioni da lei fatte tra il farmaco preso ed i problemi prostatici e gastro-intestinali sono difficilmente sostenibili.

Se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=110778

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
Grazie, lo farò subito.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività +60
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

comunque, fatte le valutazioni cliniche dirette e mirate, ci tenga aggiornati sulle conclusioni diagnostiche e sulle indicazioni terapeutiche che le saranno date, se lo desidera.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
Scusate ancora, ero interessato ad un parere su quale sarebbe la terapia più adatta per curare la prostatite, sarei felice di sentire più risposte. Grazie a tutti.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività +60
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

non esiste "la terapia più adatta per curare la prostatite".

Questa infatti è un capitolo clinico andro-urologico complesso e particolare legato ad una infiammazione della prostata che può avere alla sua base diverse e numerose cause.

Il primo passo da fare sempre, in questi casi, è quello di arrivare a definire in modo mirato una precisa diagnosi , cioè capire la vera causa di questo problema infiammatorio.

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
Scusate la mia curiosità, ma mi piace capire a fondo le cose, specie quando mi riguardano personalmente, ma quali sono le cause della prostatite? (se magari mi indicate qualche sito dove posso informarmi a riguardo va bene lo stesso)
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività +60
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

se desidera avere ulteriori chiarimenti sul problema da lei evocato, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=125422

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=68082 .

Un cordiale saluto.