Utente 108XXX
Buonasera,
sono in cura da giugno con 5 mg di cipralex al mattino (a giorni alterni)e 10 gocce lorazepam la sera per curare ansia, attacchi d'ansia e panico. La cura andava bene ma a dicembre, causa tensione a lavoro, il medico ha ritenuto che dovessi aumentare con il cipralex e mi ha prescritto 5 mg ogni mattina anzichè un giorno si e un giorno no. Dopo 4-5 giorni ho iniziato a notare prima sulla schiena poi spalle e verso avambraccio il comparire di piccoli brufoletti rossi che mi fanno prurito e a volte a forza di grattare si arrossano o noto che dopo qualche giorno sono leggermente gialli.
Non ne ho parlato al medico perchè, come già in altri casi mi direbbe che non sono i farmaci ma io, non avendo mai avuto foruncoli in vita mia (ho 38 anni) sono convinta che l'aumentare dei famarci sia comunque una causa. Non ho cambiato alimentazione, cerco di mangiare piuttosto sano anche se non riesco a rinunciare ai dolci. Sono 163 cm e peso 49 kg e fortunatamente non ho mai avuto bisogno di stare in dieta. A questo punto vorrei sapere cosa poter fare sia perchè ho prurito sia perchè esteticamente mi danno fastidio. C'è qualche rimedio? Posso eventualmente prendere qualcosa per aiutare l'organismo a purificarsi/disintossicarsi?
Grazie fin d'ora.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Biagioli
28% attività
0% attualità
12% socialità
SIENA (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
gentile signora
Come con quasi tutti i farmaci la possibilità di modesti effetti collaterali a carico della cute non può essere esclusa, ma le cause potrebbero anche essere diverse, perché non richiede una visita dermatologica? Sarà più tranquilla e potrebbe avere un aiuto almeno per ridurre, se non eliminare, il problema.
Cordiali saluti