Utente 100XXX
Egregio dottore,
da diversi anni soffro di exasistoli ventricolari,che compaiono per circa
due mesi poi scompaionoi ma da circa un mese il fenomeno ha assunto aspetti
per me preoccupanti a causa del loro aumento.
Sono un machio di 54 anni altezza cm 177, peso kg 108 ,non bevo, non fumo e
non prendo caffè.Sono ansioso ed ho una pressione arteriosa nella norna
125/75.
Non soffro di nessuna malattia trane la presenza di diverticoli al colon
senza alcun disturbo da anni.
Ho effettuato i seguenti esami:
a) un elettrocardiogramma che ha registrata una extrasistole ventricolare
il
retso tutto normale con 83 b/minuto.
b)Un Holter per 48 ore che ne ha registrate 11.200 (undicimiladuecento)
sempre ventricolari con 25oppie,max ve/minute 27,max ve/hour789.Con un
andamento non costante si impennano fino a circa 650 l'ora dopo avere
mangiato
per poi diminuire dopo la digestione.Durante il riposo notturno sono circa
20
l'ora ma appena sveglio cominciano ad aumentare fino a 100 per poi
impennarsi
dopo i pasti.
c)Un ecocardiogramma colordoppler con risultato di assolutamente normale
nulla da segnalare.
d)Un test da sforzo al cicloergometro con il risultato tutto normale tranne
le frequenti BEV monomorfi talora ritmati non sensibili alla fraquenza
cardiaca.
e)Una esofagogastroduodenoscopia con il seguente risultato .Esofagite di I°
grado con associata a parziale beanza del cardias.Il medico mi dice inoltre
che
è poco probabile che questa sia la causa delle mie extrsistoli.
f)Una analisi del sangue compresa tiroide (ft3 ft4tsh) tutto nella norma
g)Una analisi del'urina tutto nella norma.
Prendo la mattina un pantopran da 20 e due tavor da 1 mentre la sera un
tavor da 1.
Il cardiologo mi ha rassicurato dicendomi che il mi cuore è sano e che non
corro rischi ma essendo un soggetto ansioso non riesco a stare tranquillo.
Crazie per quanto vorrà consigliarmi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
in base agli esami effettuati, del tutto negativi per patologie cardiache, al di là di una sporadica ed isolata extrasistolia ventricolare, mi pare del tutto valida l'ipotesi del collega.
Saluti