Utente 803XXX
Salve, volevo chiedere un consiglio.
Mia Moglie per il momento in buona salute e senza particolari problemi si è recata da un dietologo per perdere un pò di chili in eccesso (è circa 20 chili sovrappeso). Ha richiesto che non le venissero somministrati farmaci e di volercela fare con la buona volontà.
Il medico Le ha prescritto una composizione (presentata come "drenante") in cui ci siamo accorti è presente un farmaco, per l'appunto la metformina cloridrato (gr.0,2), insieme ad erbe varie (centella, asiaticoside, mirtillo ippocastano, escina, vite rossa). Volevo chiedere se questo preparato, contenete comunque un farmaco da quanto ho capito solitamente prescritto in caso di diabete, che mia moglie fortunatamente non ha pur avendo un caso in famiglia, può causare in un soggetto apparentemente sano, delle conseguenze fisiche , metaboliche o quant'altro? Grazie per la vostra attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Mario Manunta
28% attività
4% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore, è incredibile come ancora oggi circolino "pozioni magiche" prescritte per ottenere effetti miracolosi! Si faccia spiegare da chi ha prescritto questa composizione che cosa c'è da drenare e soprattutto per quale motivo deve drenare chissacchè e ancora, per ottenere che cosa.
La metformina efficace antidiabetico, viene talvolta utilizzato off-label (cioè fuori dalle indicazioni della scheda tecnica) sotto unica responsabilità di chi prescrive, come coadiuvante nelle diete ipocaloriche.
Nel link che le invio potrà approfondire l'argomento

http://www.scienzaeprofessione.it/public/nuke/modules.php?name=News&file=article&sid=2

Comunque usata a quella posologia, se non esistono controindicazioni (funzionalità renale compromessa), non potrà avere alcuna azione nè negativa, nè tanto meno positiva. L'importante che nella mistura non ci sia una sostanza denominata TRIAC, perchè in quel caso il discorso sarebbe diverso.
Questo secondo link è un parere dell'Agenzia del Farmaco (Organo Ufficiale del Ministero)

http://www.agenziafarmaco.it/wscs_render_attachment_by_id/111.284500.1154013943282a164.pdf?id=111.284505.1154013943474

Ma quello che potrebbe sembrare un mio punto di vista personale, potrà essere chiesto a qualsiasi Collega Specialista che troverà nel sito della Federazione Nazionale Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri

http://application.fnomceo.it/Fnomceo/public/ricercaProfessionisti.public

Resto a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento.
Molto Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 803XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo Dott. Manunta, La ringrazio infinitamente per la sua risposta chiara e ricca di riferimenti.