Utente 143XXX
Gentile dottore, a seguito di una visita presso un dermatologo/venerologo, mi è stata diagnosticata una neurodermite alla vagina. Infatti, da quasi 5 mesi soffro di bruciore intimo che nessuna cura è riuscita a guarire, e che mi sta condizionando la vita. Sono stata visitata da numerosi ginecologi e ho effettuato numerosi tamponi tutti con esito negativo. Adesso sto prendendo un antistaminico ed una crema cortisonica da una settimana, ma non ho ancora avuto miglioramenti. Ma da questa malattia si guarisce? Tornerò come prima? La ringrazio per il suo consulto e le porgo distinti saluti.
[#1] dopo  
Dr. Antonio Del Sorbo
28% attività
4% attualità
12% socialità
SCAFATI (SA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
La neurodermite circoscritta o lichen simplex è un fenomeno molto comune in dermatologia genitale maschile e femminile. L'area interessata è intensamente pruriginosa e ciò porta ad un grattamento continuo, con peggioramento del quadro clinico (prurito, ispessimento, etc). In base al tipo di risposta alle terapie finora effettuate e ad eventuali esami di approfondimento diagnostico consigliati dal Suo dermatologo se da lui ritenuti opportuni, sarà possibile con molta pazienza, comprendere le cause del Suo fastidio, escludere possibili fattori scatenanti (es. tendenza atopica) e programmare una terapia mirata al Suo caso specifico. Cordiali saluti e in bocca al lupo!
[#2] dopo  
Utente 143XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dottore, il mio caso è un pò particolare, perchè il prurito è assente, il fastidio è un bruciore che varia di intensità nei diversi momenti della giornata, ma che è sempre presente da 5 mesi. Mi auguro di trovare la giusta terapia e di poter superare questo tormento. La ringrazio di cuore per il suo consulto e cercherò di informarla sugli sviluppi del mio caso. Cordiali saluti.