Utente 836XXX
Buongiorno, scrivo per esporre un problema che persiste ormai da anni..
quasi 25 gg al mese su 30 ho la punta della lingua esfoliata con conseguente bruciore.
Si formano quasi delle ulcere estese per tutta la punta della lingua simili a bruciature e di un colore più rosso e lucido rispetto alla lingua.
Insospettito da una candida il mio medico di base mi ha fatto fare un tampone orofaringeo che è risultato negativo ma risulta che sono sensibile a tutto..
Allora mi sono recato da un dermatologo che mi ha guaradato la lingua e mi ha consigliato alovex colluttorio o gel.
Ho provato il colluttorio ma non sembra avere grossi effetti. (il medico mi disse che avrebbe creato una patina protettiva, che per la verità è davvero minima e inconsistente). Ho provato più sollievo (parlando di patina protettiva) utilizzando Dentosan dopo un trattamento dal dentista , ma non ho potuto utilizzarlo a lungo per via della clorexidina.
Prestando attenzione, i sintomi e gli allarmi più grossi li avverto durante la notte e quando mi sveglio. Appunto quando mi sveglio, mi accorgo che durante il sonno spingo la lingua contro gli incisivi ed ho provato più volte a dormire a pancia in su (solitamente dormo pancia in giù) con buoni risultati.
Mi è sembrato di capire che quando la punta della lingua viene a contatto per molto tempo con la saliva e allo stesso tempo spinge contro gli incisivi (infatti è solo la punta che tocca i denti) si irrita, si esfolia e perde l'epidermide.
Ho notato grandi miglioramenti anche quando ho provato il gel per la candida Daktarin (consigliato da un farmacista dopo una visita ad occhio prima dell'esame del tampone). Credo però che i risultati siano dovuti alla patina che si forma sulla lingua impedendo così l'irritazione contro i denti.
Grandi miglioramenti li ho anche ottenuti quando in un periodo di forte sforzo, durante lo sport, per cui ho utililizzato degli amminoacidi ramificati (avevo la lingua perfetta ma il medico mi disse che era per la proprietà che hanno gli ammicoacidi ramificati di ricreare l'epidermide)
Vorrei che mi fosse dato un consiglio su come risolvere dato che per tutte le soluzioni che ho elencato non è possibile una cura a lunga durata e sono tanti anni che sopporto questo bruciore ed ho soltanto 24 anni, oppure che mi venga consigliato un vero farmaco adatto a me (colluttorio, gel.. non so..)
Grazie mille
Vittorio

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
penso sia di origine traumatica
provi a fare una visita foniatrica ( dsa un foniatra che si occupa e segue i pazienti con alterazione dei muscoli e della lingua es deglutizione atipica. )
nell'eventualità le consiglierà una logopedista per modificare le abitudini e la postura linguale
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 836XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille per la risposta. Andrò quanto prima dal medico per farmi controllare.
Nel frattempo può consigliarmi un colluttorio o un gel per tamponare il problema?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
tutto quello che ha provato e che c'è non risolverà il suo problmea
qualsiasi cosa ci metta viene rimossa
mi spiace non esserle d'aiuto
cordia saluti
[#4] dopo  
Utente 836XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille per la risposta. Andrò quanto prima dal medico per farmi controllare.
Nel frattempo può consigliarmi un colluttorio o un gel per tamponare il problema?
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Orazio Ischia
32% attività
0% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Concordo con la diagnosi del collega Finotti,potrebbe magari provare a recarsi da un dentista per verificare la presenza di superfici di sfregamento sull'aspetto linguale dei denti.Cordialmente