Utente 330XXX
Salve! Sono un ragazzo di 21 anni e da circa un mese ho notato in fase di eccitazione ho delle perdite di liquido oraganico. E di diminuzione di efficenza dell'erezione. Volevo sapere se queste potevano essere correlate ai linfonodi inguinali di destra attualmente gonfi e a qualche dolore del testicolo destro. E' il caso di preoccuparsi?
Grazie mille per la vostra estrema gentilezza!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro signore, in generale la perdita di liquido in fase di eccitazione non è un problema probabilmente legato ad una prostatite, però il fatto che lei abbia dei linfonodi inguinali ingranditi, mi impne di consliarle una visita urologica
[#2] dopo  
Utente 330XXX

Iscritto dal 2007
Grazie mille per la rapida risposta.
Mi sono dimenticato di menzionare che oggi ho fatto un'ecografia il cui referto:

"All'inguine destro si osserva un linfonodo iperplastico di 22mm, di contorni netti, di struttura disomogenea. Molto infiltrata, con corticale inspessita e midollare residua. Si associano microlinfonodi sparsi, di caratteristiche simili.
Il reperto necessita di integrazione bioumorale.
Vescica a parete regolare, prostata nei limiti per l'età."

Se può darmi qualche delucidazione al riguardo le sarei veramente grato!
Cordiali saluti, la ringrazio ancora.
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore 33003,

un linfonodo con tali caratteristiche potrebbe essere la semplice conseguenza di uno stato infiammatorio locale, comunque è utile ed opportuno rivolgersi al suo medico o a uno specialista per una valutazione più corretta
Non si trascuri !
cari saluti