Utente 771XXX
Buongiorno,
io e mia moglie stiamo cercando di avere un bimbo da un paio d'anni. Purtroppo senza risultati. Ultimamente, dopo vari giri da ginecologi e specialisti, ci siamo affidati ad una struttura ospedaliera della nostra città, che ci ha sottoposti entrambi ad una serie di accertamenti. E' emerso che mia moglie è soggetta a cicli anovulatori, e da questo mese sta facendo la stimolazione ovarica... Nel frattempo, io mi sono sottoposto a spermiogramma e questi sono i risultati:

ESAME DEL LIQUIDO SEMINALE
astinenza sessuale: > 5gg
volume: 3.40 mL
colore: avorio
aspetto: opalescente
viscosità: assenza di filamento
fluidificazione a 60min: completa
pH: 7.5
concentrazione di spermatozoi: 73 milioni/mL
numero totale spermatozoi: 248 milioni/eiac
motilità totale: 52%
motilità rapidamente progressiva: 40%
motilità lentamente progressiva: 8%
motilità non progressiva: 4%
Vitalità, test all'eosina: 66%
forme tipiche: 25%
anomalie della testa: 54%
anomalie del tratto intermedio: 20%
anomalie del flagello: 1%
esame microscopico agglutinazioni: alcune
cellule rotonde: numerose
leucociti 3.0 milioni/mL
Anticorpi anti spermatozooi: 1:400

ESAME MICROBIOLOGICO UROGENITALE
esame microscopio leucociti nella norma
sviluppo di alcune colonie di streptococcus agalactiae
negativa la ricerca colturale di Ureaplasma urealyticum e di Mycoplasma hominis

Cosa significa? Alcuni valori, rispetto ai parametri minimi riportati nei risultati, sembrano decisamente inferiori..

eosina 66% (rif >70%)
forme tipiche 25% (rif >30%)
leucociti 3mil (rif <1mil)

Grazie a tutti voi per l'aiuto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
vi sono alterazioni in meno della percentuale di spermatozoi normali e alterazioni in più dei leucociti. Sono intomi di infiammazione urogenitale. Si affidi ad un bravo collega per la diagnosi e la terapia precisa del caso. Faccia sapere se vuole.