Utente 145XXX
Salve, vorrei esporre il mio problema, che pur non essendo tragico, è per me una seccatura bella grossa. Ho 18 anni e, ogni volta che mi rado (a casa con il rasoio normale o elettrico, ma anche dal barbiere) mi vengono delle bollicine dolorose sul collo(con la puntina bianca all'inizio) che se ne vanno dopo diversi MESI, e negli stessi punti i peli si incarniscono ripetutamente, sempre per diversi mesi. La mia soluzione in passato è stato ignorare il problema, non radendomi, ma accorciandomi la barba con un regolatore impostato su lunghezza minima, che non toccava la palle e lasciava il pelo un po' lungo. così non avevo problemi. sempre in passato, chiedendo al mio medico cosa avessi mi ha detto che avevo i follicoli irritati e mi ha consigliato di mettere una pomata cortisonica, gentalyn. andato dal dermatologo, piuttosto sbrigativo, mi ha detto che ho la pelle delicata, e di mettermi un'altra pomata cortisonica ( per cambiare molecola ) ogni volta che si verifica il problema, e che i peli si incarniscono per via dell'angolo molto acuto che hanno con la pelle...ora, se avessi dovuto applicare la pomata fino alla scomparsa delle bollicine, l'avrei dovuta tenere almeno 5 mesi, non l'ho fatto, ho aspettato, senza radermi, ed è passato. Avant'ieri mi sono fatto la barba di nuovo, dopo tutti questi mesi, sperando di non avere problemi. Li ho avuti, bollicine con la punta bianca all'altezza dei baffi, sul collo, più da una parte che dall'altra, alcune più piccole con la punta bianca, altre più grosse, che sembrano diverse. andato in farmacia e sottoposto il problema mi è stata data lyctene, ma, conoscendo già il prodotto, sono un po' scettico anche perchè avendolo usato 1 giorno non ho notato alcun miglioramento. Cosa posso fare? Non mi potrò radere per il resto della mia vita? Ci sono dei prodotti che mi possono aiutare a prevenire, o a curare? Anche se non c'è una risoluzione permanente, vorrei almeno curare le bolle che mi sono venute ora, perchè se aspettassi che se ne vanno, come la scorsa volta, se ne andranno almeno 4-5 mesi; in futuro sono sicuro che continuerò non il regolatore, se non trovo una soluzione. Grazie in anticipo per l'attenzione che mi verrà data.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
la causa del suo problema gliel'ha spiegata giustamente il dermatologo che lei ha consultato. Lungi da me l'idea di dare una terapia, direi che quando mi vengono sottoposti questi problemi li tratto con dei topici a base di antibiotici (in genere utilizzati anche nell'acne) che sulla follicolite (così in base a ciò che ci ha detto potrebbe essere etichettato il suo problema)non risolvono la causa ma sono utili sul problema.
Però penso che un buon dermatologo potrebbe darle una mano (senza cortisone)

Un grosso saluto

Mocci
[#2] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
E riguardo il problema dei peli incarniti? Esiste qualche prodotto o devo solo aspettare che la natura mi sfiguri la faccia per farli uscire?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Sempre con l'aiuto di un buon dermatologo può utilizzare prodotti sia per la rtasatura che dopo di essa che diciamo, pur non evitando del tutto il problema, quantomeno un pochino lo sfavoriscano.

Un saluto

Mocci