Utente 145XXX
Buongiorno,
ho 25 anni e lo scorso 14 settembre mi è stata tolta la colecisti (nella quale erano presenti 3 calcoli) con laparoscopia. Premetto che dopo l'operazione avevo la parte sinistra delmio ventre fino all'ombelico del tutto insensibile.
C'è stato un periodo che nello starnutire avvertivo un fortissimo dolore al taglio sulla parte sinistra della mia pancia. La dottoressa di famiglia mi ha consigliato di fare degli impacchi di argilla verde (e infatti il dolore in quel punto mi è passato).
Ora però,qaundo faccio la doccia e mi insapono, avverto un dolore/fastidio nella zona tra il taglio sopraindicato e l'ombelico(il dolore è paragonabile a quando mi tocco dei lividi). Questo mi crea problemi anche quando trasporto qualcosa che magari appoggio al ventre (c'è da dire però che di febbre non ne ho mai avuta ed è un periodo che sto mangiando un pò troppe "schifezze")
La mia dottoressa mi ha così detto di bere delle fibre alimentari perchè secondo lei è solo una questione di intestino pigro (in questo periodo mi scarico 2-3 volte a settimana - subito dopo l'intervento invece mi scaricavo subito dopo aver mangiato).
Vorrei gentilmente avere anche un suo parere, se devo fare qualche esame particolare per andare a fondo, perchè ho tanta paura che ci sia dell'altro (tipo infezione).
GRAZIE MILLE PER IL SUO INTERESSAMENTO!!!

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La sua sintomatologia non è tipicamente associata al postoperatorio di una colecistectomia laparoscopica e pertanto difficilmente inquadrabile.
Una visita chirurgica è essenziale per escludere possibili conseguenze direttamente legate all' intervento, per quanto improbabili (difetto di cicatrizzazione degli accessi ecc.).
Eseguita questa, la sua sintomatologia va interpertata in un contesto generale dal suo medico di base o degli specialisti che lo stesso riterrà di consultare. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
speriamo in bene allora... Grazie mille per la sua tempestiva risposta...