Utente 650XXX
Buonasera volevo che mi spiegaste, se fosse possibile cosa ho anche perchè è quasi un anno e mezzo che combatto con la prostata.
Un anno e mezzo fa ho contratto un'infezione da candida però l'ho subito curata tempestivamente e mi è passato tutto; il problema è che dalla prima infezione ad oggi ho avuto altre infezioni causate da proteus mirabilis e da enterocco cloacae. Non ho avuto rapporti dunque non saprei da cosa dipende. L'unltima infezione sembra che mi sia passata me è da una settimana che mi sono ritornati i dolori di schiena. Come mai? Ho una nuova infezione? Ho notato che i dolori mi vengono dopo il coito. A dire la sincera verità sono molto preoccupato perchè mi veiene sempre fuori una nuova infezione. In settimana andrò a fare le analisi per vedere. C'è pericolo che diventa cronica? Ho 23 anni. Cosa posso fare se non andare sempre dall'uroandrologo come sto facendo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro dsignore,
ho visto i suoi numerosi consulti a causa infiammazioni prostatiche. Vista l0' elevata frequenza di recidive consiglierei una urotac ed eventualmente una uretrografia/scopia oltre naturalmente alla visita di esperto collega.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

a questo punto, risentendo il suo urologo od andrologo, bisogna impostare ora un attento iter diagnostico che comprenda, oltre alle valutazioni colturali già fatte, un'ecografia completa delle vie uro-seminali, una valutazione di come svuota la vescica, attraverso un uroflussogramma registrato, e poi bisogna rivalutare la sua situazione clinica.

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  


dal 2013
Grazie per avermi risposto.L'uroandrologo mi ha fatto già un'ecografia e mi ha detto che sta tutto a posto. Ha anche aggiunto che purtroppo questo tipo di inefezioni sono lunghe per via della forma della prostata. Io la pipì la faccio bene. Ho chiesto numerosi consulti perchè a dire la sincera verità sono un po' proccupato perchè è un anno e mezzo che non ne esco fuori. Posso ritornare come prima anche perchè non vorrei più riprendere antibiotici. Le infezione che ho avuto cmq hanno avuto sempre meno colonie. da cosa può dipendere? Lo so che non avete le cartelle sottomano e che è tutto aleatorio. Scusate il disturbo
[#4] dopo  


dal 2013
Mi sono dimenticato di dire che dopo che faccio la cura con antibiotici e mi rifaccio le analisi non ho niente. Per fare meglio la pipì il dottore di famiglia mi ha prescritto il benur
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Rispondo per me, ma pendso anche a nome del caro collegas Bertta: meglio approfondire le indagini come indicato.