Utente 321XXX
Ho appena ritirato gli esiti delle analisi del sangue di mia mamma (60anni): COLESTEROLO LDL 161 - HDL 52 - TRIGLICERIDI 120. Che tipo di situazione è? Molto rischiosa?I vecchi valori (6 mesi fa) erano LDL 187 - HDL 52. Lei mangiava molto formaggio (in particolare pecorino!), quindi nell'Ott scorso la dott.ssa le consigliò di intervenire in prima battuta sull'alimentazione eliminando i grassi. Ora sta molto attenta a ciò che mangia e per di più assume regolarmente integratori di OMEGA3. Possiamo continuare così o i valori sono tali da suggerire l'assunzione di statine? Cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gerardo Tropiano
24% attività
0% attualità
0% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
per una risposta eseuriente sono necessari altri elementi:
1) altezza e peso corporeo
2) valori della pressione arteriosa
3) valori glicemici
4) presenza di malattie cardiovascolari in atto o pregresse (in particolare infarto del miocardio e ictus).
[#2] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2007
Caro professore, innanzitutto La ringrazio infinitamente per l'attenzione rivolta alla mia domanda. Le fornisco i dati che mi ha richiesto ed altri che potrebbero magari servirLe:

1)165 cm per 85kg circa
2)valori pressori medi: 140/90
3)glicemia: 0.86 g/1000ml
4)creatinemia: 0.93mg/100ml
5)omocisteina plasmatica 4.90 micromoli/L
4)nessuna malattia cardiovascolare in atto o pregressa.

Con questi dati cosa può dirmi in più?

Cordialmente.
[#3] dopo  
Dr. Gerardo Tropiano
24% attività
0% attualità
0% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
è necessaria per sua madre innanzitutto una dieta ipocalorica ed a basso contenuto di grassi animali e di sodio, un aumento della attività fisica (almeno camminare a passo svelto per 30-40 minuti al giorno). Inoltre essendo i valori della pressione arteriosa ai limiti alti della norma ( la signora è in terapia antiipertensiva?) sarebbe utile eseguire un ECG ed un ecodoppler dei tronchi sopraaortici ( per evidenziare eventuali danni d'organo); con questi altri elementi si potrà decidere una eventuale terapia farmacologica.
[#4] dopo  
Utente 321XXX

Iscritto dal 2007
Sì..è in terapia antiipertensiva con FOSICOMBI. In ogni caso lei che mi dice degli Omega3? Sono utili?
[#5] dopo  
Dr. Gerardo Tropiano
24% attività
0% attualità
0% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
il quadro clinico, il quadro clinico con le notizie sufficienti,è ora
chiaro: consiglio la terapia con statine, inoltre modificherei la terapia antiipertensiva per abbassare ulteriormente i valori della pressione arteriosa