Utente 145XXX
ho 25 anni e soffro di tachicardia parossistica sopraventricolare, intanto vorrei sapere se è possibile quali sono i rischi di evoluzione di questa patologia ( prendo almarytmin ,1 al giorno). Detto questo è da una settimana che provo un insistente dolore a volte pungente al seno sinistro al braccio,che aumenta quando abbasso la testa inclinandola. aggiungo che sono stata per diversi anni bulimica e ultimamente ho avuto una piccola ricaduta. In più ho l'abitudine di tenere i denti serrati nonostante non faccia uso di caffeina , ma sono particolarmente stressata nonchè ansiosa. RIguardo alla mia patologia cardiaca , a dicembre ho fatto un ECG sotto sforzo e il medico mi ha consigliato di fare dello sport sottolineando che la mia struttura cardiaca è in buona salute e che l'unico piccolo difetto riguarda il circuito elettrico. Ora dunque perchè questo dolore al petto e al braccio da circa una settimana? che dal centro del petto si è spostato sopra a sinistra comprendendo schiena collo e braccio? vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
sebbene la reale natura del suo dolore possa essere stabilita solo da una banale visita medica, sembrerebbe comunque di indubbia origine osteomuscolare più che cardiaca. Giustissima l'indicazione al moto fisico e allo sport, i suoi fastidi non hanno attinenza, a mio avviso, con la sua pregressa patologia aritmica, che sotto controllo farmacologico, non può più arrecare problemi al suo cuore.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio per il pronto consulto, riguardo al controllo farmacologico non sono del tutto tranquilla perchè i miei episodi di aritmia continuano nonostante la terapia, sa dirmi se è possibile e perchè?
[#3] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
vorrei aggiungere che ho appena letto il suo curriculum e mi fiderei anche di una sua diagnosi al buio. buon lavoro.
[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
La ringrazio per la fiducia accordatami on line, però in generale si fidi sempre dei medici "dal vivo" e non solo on line.
Saluti