Utente 145XXX
Gentile Dottore, ho 42 anni, nel Dic. 2006 in seguito ad una colonscopia mi è stato asportato un polipo sessile, situato nel retto a circa 15 cm dall'ano.il risultato dell'esame istologico: frammenti di polipo iperplastico. ho ripetuto la colonscopia il 02/02/2008 stessa cosa, tre frammenti di polpo iperplastico. adesso visto che sono passati 2anni il mio medico vuole che ripeta l'esame. visto che si tratta di un esame invasivo volevo chiedere se lei ritiene che sia necessario? dimenticavo di dirle che non c'è familiarità, nessuno dei miei familiari che io sappia ha mai avuto polipi al retto. ho sofferto molto per la preparazione alla coloscopia appena inizio con la soluzione in bustine di selg-ess non riesco a smettere di vomitare, c'è altra alternativa magari delle compresse? ho letto che si possono assume delle compresse di Pursennid. Lei cosa mi consiglia?
La ringrazio per la cortese attenzione
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
I polipi iperplastici non hanno potenziale malignità ed in genere non richiedono follow up.
L' indicazione ad una colonscopia dicontrollo non è quindi assoluta ma puo' essere condivisa con il curante in base a dati clinici o anamnestici che ne suggeriscano l' esecuzione. Le diverse preparazioni intestinali, sono sostanzialmente tutte poco piacevoli ma indispensabili. Auguri!
[#2] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
In linea di principio la preparazione va fatta per bene, altrimenti si rischia di effettuare l'esame inutilmente; pero', visto che lei assolutamente non sopporta il preparato che le ha consigliato il suo Medico lo faccia presente a lui stesso: on-line noi non possiamo darle indicazioni in merito, ma forse il Collega puo' proporle un'alternativa.
Per quello che riguarda il follow-up della patologia di cui lei e' affetto credo che due anni siano un congruo periodo per rivalutarne l'evoluzione.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
buonasera
ringrazio il Dott.Andrea Favara e il dott. Stefano Spina
per l'immediata risposta.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Di nulla. Buona serata a anche a lei.
Cordiali saluti