Utente 145XXX
Salve,cari dottori,
sono un ragazzo di quasi 19 anni con delle smagliature che prendono tutti i fianchi ancora di colore rosso-violaceo.Pesavo 75 kilogrammi per 1 e 80 di altezza, quindi ero nella norma,poi ho iniziato a mangiare come un porco e mezzo;ihihih;
cosi ho preso 25 kilogrammi in meno di 6 mesi(adesso peso 100 kg)e sono comparse queste cose orrende sui fianchi di colore viola.ho sentito parlare della chirurgia a laser e dei sui risultati positivi.Vorrei sapere i rischi che ci sono e quanto mi viene a costare togliere delle smagliature lunghe 10 cm l'una su tutte e due i fianchi.grazie per l'attenzione e per la disponibilità
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
le smagliature o atrofie dermo-epidermiche a strie, sono delle cicatrici che si presentano sulla cute, dovute alla rottura delle fibre elastiche del derma. Indelebili e al 99% permanenti, all'inizio presentano un aspetto rossastro (Striae rubrae) ma si attenuano con il tempo, diventando bianche e lucide (Striae albae). Le zone più colpite sono addome, seno, glutei, cosce e fianchi; si presentano in seguito a cambiamenti nel corpo, durante l'adolescenza, la gravidanza, l'aumento di peso dopo una dieta o di massa muscolare. Possono essere prevenute idratando la pelle, applicando creme che migliorano l'elasticità cutanea, praticando esercizio fisico e mantenendo una alimentazione sana.
Per ottenere miglioramenti oggi si utilizzano diverse tecniche estetiche (dermoabrasione, peeling chimici, laser, microchirurgia). Sicuramente i risultati migliori si ottengono se la smagliatura viene trattata all'inizio della sua comparsa.
Pertanto, nel Suo caso,sarebbe opportuno che si sottoponesse ad una valutazione clinica che Le permetterà di conoscere il trattamento più indicato ed il relativo costo, variabile per metodica, numero di sedute e medico.
Cordialmente
[#2] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
le smagliature o atrofie dermo-epidermiche a strie, sono delle cicatrici che si presentano sulla cute, dovute alla rottura delle fibre elastiche del derma. Indelebili e al 99% permanenti, all'inizio presentano un aspetto rossastro (Striae rubrae) ma si attenuano con il tempo, diventando bianche e lucide (Striae albae). Le zone più colpite sono addome, seno, glutei, cosce e fianchi; si presentano in seguito a cambiamenti nel corpo, durante l'adolescenza, la gravidanza, l'aumento di peso dopo una dieta o di massa muscolare. Possono essere prevenute idratando la pelle, applicando creme che migliorano l'elasticità cutanea, praticando esercizio fisico e mantenendo una alimentazione sana.
Per ottenere miglioramenti oggi si utilizzano diverse tecniche estetiche (dermoabrasione, peeling chimici, laser, microchirurgia). Sicuramente i risultati migliori si ottengono se la smagliatura viene trattata all'inizio della sua comparsa.
Pertanto, nel Suo caso,sarebbe opportuno che si sottoponesse ad una valutazione clinica che Le permetterà di conoscere il trattamento più indicato ed il relativo costo, variabile per metodica, numero di sedute e medico.
Cordialmente
[#3] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
grazie.
come si chiama il medico che fa la chirurgia a laser?
dopodichè mi recherò in uno studio di chirurgia per fare valutare il problema.
grazie mille