Utente 144XXX
Gent.mi Dott.ri,
su consiglio del Dott. Cavallini ci siamo rivolti ad un laboratorio (WHO 1999) per ripetere lo spermiogramma e adesso che abbiamo dei valori più affidabili vorrei sapere come è la situazione di mio marito. Lo spermiogramma evidenzia una situazione tale da giustificare il fatto che non riusciamo a concepire? (io ho fatto i dosaggi ormonali e ho la prolattina a 34 ma anche il progesterone al 21° gg. a 21,7) C'è qualcosa che si può fare per migliorare la situazione o altro? Indico qui di seguito i valori ottenuti:

ASTINENZA GG. 5
VOLUME ML 5,6
FLUID. COMPLETA DOPO MINUTI 15
PH 8,2
VISCOSITA' norm
SPERMATOZOI MIL/ML 67
CONTA TOTALE SPERMAT. 375,2
ROUND-CELLS MIL/ML 3
LEUCOCITI MIL/ML Ass
FORME IMMATURE MIL/ML 3
ALTRE CELLULE MIL/ML /
FORME NORMALI % 43
ANOMALIE TESTA % 34
ANOMALIE COLLO-TRATTO MEDIO % 16
ANOMALIE CODA % 4
FORME CON RESIDUI CITOPLASMICI % 3
MOT. RAPIDA PROGR. % 37
MOT. DEB. PROGR. % 1
IN SITU % 14
IMMOBILI % 48
EOSINA TEST (test di vitalità)% n.e.
SPERMMAR TEST % Neg
PSEUDOAGGLUTINAZIONE MICROSC. Ass
AGGLUTINAZ. MICROSC. Ass

Volevo chiedere anche un'informazione che magari può sembrare stupida...se l'uovo viene fecondato da uno spermatozoo anomalo (vedi anomalie sopra), significa che il feto riporterà delle anomalie oppure non centra niente? Rimango in attesa di un vostro riscontro. Grazie. Cari saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,l'esame precedente,cosi' come quest'ultimo,testimoniano la possibilita' che possa rimanere incinta naturalmente,sulla carta,anche con una certa facilita'...Le forme anomale non fecondano,per cui si levi le paure dalla testa...A questo punto,ribadisco la necessita' che un andrologo esperto in fisopatologia della riproduzione si prenda in carico il marito.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille per la sua risposta...posso chiederle una cosa?come mai mi consiglia che mio marito venga seguito da un andrologo esperto in fisiopatologia della riproduzione?a cosa serve?e secondo lei non è abbastanza il consulto con la mia ginecologa?le ribadisco la mia ignoranza in materia e purtroppo la mia ginecologa tende a non darmi troppe risposte xè dice che sono ancora giovane e ce nè di tempo per avere bambini. Grazie per il suo aiuto. Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
Spero che possa rispondermi al più presto perchè sono parecchio curiosa e un pò preoccupata...grazie
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...da ultimissime notizie ricevuto dall'alto...i figli si cercano e si fanno in due!
Il consiglio di una visita andrologica e' ovvio,nella misura in cui Lei ha ritenuto doversi rivolgere alla Sua ginecologa che,a quanto ci riferisce,ritiene che i figli nascano per partenogenesi...Avere fretta non serve,perdere tempo e' molto rischioso.Cordialita'.