Utente 145XXX
Salve,vorrei sapere gentilmente un informazione.A novembre mia madre è stata operata di tunnel del carpale e dito medio a scatto..a distanza di mesi,la mano ancora le duole e sopra la ferita dell operazione del dito ascatto si forma quella che il chirurgo le ha detto essere un callo!le è stato detto che si rifermerà sempre e che è normale..premetto che mia madre usa molto le mani in quanto essere collaboratrice domestica..la mano le duole ancora e ha difficoltà a chiudere completamente il dito..Volevbo sapere se era normale tutto ciò!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
E' difficile dare un parere solo in base alla descrizione, ma non si può dire che sia normale. La presenza del callo sulla ferita va accertata con una visita diretta, ma è sicuro che abbia detto "callo"? o ha detto "cheloide" ? Le suggerisco una visita presso un ortopedico che si occupi di Chirurgia della Mano, ad esempio presso l' U di Ortopedia e Traumatologia dell' Ospedale "SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo"  di Alessandria http://www.ospedale.al.it/Struttura.aspx?IDE=3601 , per chiarire l'origine dei dolori, ma anche le cause che impediscono la flessione del dito.
Ci tenga aggiornati, se vuole
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
Purtroppo io non ero presente alla visita e non ho potuto parlare col medico.Mia madre mi ha riferito che il chirurgo le ha detto che si trattava di un callo,che gliel'ha "raschiato"con un bisturi o qualcosa del genere durante la stessa visita di controllo!le ha anche detto che è normale e che si rifomerà e di star tranquilla e far ginnastica.L ha poi liquidata dicendo che non può andar li ogni 15 giorni a farglielo togliere,in sostanza a fargli perder tempo.Devo dire che mia madre ha trascurato il problema e si è fatta operare quando proprio non ne poteva più dal dolore,poi per paura non è andata alla visita di controllo.La mano era sempre gonfia così è andata dal medico di base del paese che ha notato che c'erano ancora i punti,li ha tolti,disinfettato le ferite e SCHIACCIATO la mano.Poi,dopo questo bel lavoretto,sembrava andasse meglio..ma il dolore ogni tanto si faceva sentire,la mano la chiudeva a fatica,come pure il dito..in seguitpo ha fatto la visita di controllo dal chirurgo che le ha detto che era tutto a posto!io però non sono molto convinta e mia madre è spaventata,lei non può non lavorare..La ringrazio per la tempestiva risposta e per il suggerimento e mi scuso se mi sono un pò troppo lunga nella spiegazione,ma volevo spiegarle bene..grazie mille per la cortese attenzione
[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Il Suo racconto conferma l'opportunità di una visita presso un chirurgo della mano; deciderà lui se occorra una rx per escludere altre patologie concomitanti, come ad esempio l'algodistrofia.
Ci faccia sapere cosa diranno a Sua mamma (forse sarà meglio che ci sia con lei un parente in grado poi di riferire, perché se è spaventata rischia di non capire bene o ... di non riferire bene)
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
IL mio dubbio è infatti anche quello,che non si sia spiegata bene lei e che non abbia capito..comunque dirò a mia madre della visita,cercherò di convincerla.La struttura che mi ha consigliato è molto vicina e comoda..La ringrazio molto..
Cordiali saluti e Buona domenica..