Utente 145XXX
salve, sono stato ricoverato in data 01-01-2010, con diagnosi:frattura maxillo-molare destra, in data 05-01-2010 sono stato sottoposto ad intervento chirurgico di esposizione riduzione e contenzione delle rima fratturative mediante placche e viti, esplorazione del pavimento orbitario destro che non risultava essere fratturato, sono stato dimesso in data 11-01-2010, con codice 5 e rinviato quindi a controllo ambulatoriale, solo che però dalla 2 visita, il gonfiore non diminuiva del tutto e oggi in data 29-01 alla 3 visita, il medico di turno ha mandato a chiamare il medico che mi ha operato, poichè si è accorto che la parte interna dei punti si stava attancando alla placca, praticamente se guardo in su la palpebra di sotto non aderisce all'occhio ma tende ad uscire fuori, ad aprirsi, poichè la cicarice tira la parte in dentro. mi sono state fatte 3 infiltrazioni con soluzione fisiologica, e mi è stata applicata crema al cortisone sulla ferita, adesso devo riandare a controllo in data 03-02-2010, non so bene se la cosa è normale, o devo preoccuparmi, potete consigliarmi??? ahh mi è stato detto anche di massaggiare la parte per aiutarla nel distaccamento. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.mo Sig.re,
quanto Lei descrive non è raro.
E' opportuno che Lei si affidi ai sanitari del reparto dove è stato operato, che la seguiranno e Le consiglieranno per il meglio. Esponga a loro le Sue preoccupazioni.
Cordiali saluti