Utente 331XXX
Buongiorno a tutti. Da pochi giorni è stata diagnosticata alla mia ragazza una infezione da HPV (in seguito a biopsia cervicale su una lesione evidenziata alla colposcopia). Vorrei sapere che tipo di controlli devo fare visto che abbiamo avuto sempre rapporti non protetti.
Ho letto di un tampone endouretrale e del solco balanoprepuziale per la ricerca dell'hpv visto che potrei esserne portatore apparentemente sano e dell'osservazione del pene dopo applicazione di acido acetico. E' necessario fare entrambi? Cosa mi consigliate? Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

consulti un dermatologo o un andrologo esperto nella materia che le potrebbe far effettuare una glandoscopia o epiluminescenza per vedere se ci siano delle lesioni di tipo condilomatoso sul suo pene
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

consulti un dermatologo o un andrologo esperto nella materia che le potrebbe far effettuare una glandoscopia o epiluminescenza per vedere se ci siano delle lesioni di tipo condilomatoso sul suo pene
cari saluti
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
la peniscopia ed il test all'acido acetico sono i mezzi diagnostici più indicati nel Suo caso. In casi ben determinati c'è inoltre la possibilità di effettuare un esame mirato attraverso un tampone uretrale che permette di rilevare con tecniche di amplificazione genica la presenza del virus nelle cellule prelevate.
Auguri affettuosi ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO