Utente 100XXX
Gentile Dottore,

Le scrivo per sottoporre alla Sua attenzione un problema che mi tormenta da un pò: l'eiaculazione precoce.

Ho 22 anni e ho avuto spesso rapporti saltuari con eiaculazione abbastanza nella norma (se così posso chiamarla). Da qualche mese esco assiduamente con una ragazza che mi piace moltissimo dal punto di vista fisico e ciò provoca in me un'eccitazione molto forte, tando da notare il mantenimento dell'erezione subito dopo l'eiaculazione del rapporto.
IL problema, tuttavia, è che il primo rapporto è brevissimo! Addirittura l'eiaculazione arriva dopo pochi secondi.
Premetto che i preliminari sono abbastanza lunghi e che raggiungo l'erezione sin dal principio dell'incontro, ovvero dal bacio.
La ringrazio anticipatamente per la cordiale e puntuale risposta.

Cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
La precocità dell'erezione nel suo caso parrebbe legata a fattori emotivi: forte eccitazione sessuale. Le consiglierei di parlarne con un Andrologo per identificare la strategia di intervento più adatta a lei.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

oltre alle corrette indicazioni sull'eiaculazione precoce ricevute dal collega Pescatore che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=27950.

Un cordiale saluto.