Utente 137XXX
Dopo essermi curata per candida diverse volte nell'arco di alcuni mesi (per me inesistente in quanto tampone negativo)ho cambiato ginecologa ed ho scoperto di essere positiva all'hpv p16 e due mesi fa dopo l'ultimo esame anche al p18. mi ha prescritto solo le lavande "virustop" vorrei saper se è sufficiente o devo fare altre cure.Ho fatto altre cure per i fastidi che avevo, ora sono migliorati ma ogni volta che ho rapporti compare una ragade sempre nello stesso punto. Sono stata anche due mesi senza aver rapporti ma ricompare sempre, tutte le volte accompagnato da bruciore generale. Uso il fitostimoline anche prima dei rapporti ma la situazione non migliora.La mia ginecologa dice che devo avere pazienza ma, possibile che non esiste altra cura? Dovrei forse consultare anche un venerologo? Vi ringrazio moltissimo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
sarebbe interessante sapere se ha lesioni, se ha fatto una colposcopia, se ha fatto visitare il suo partner, se ha fatto un pap test e come è stato fatto il prelievo che ha decretato la positività per HPV. Come vede, i se sono molti, ma se lei ci dice un pò di più si potrebbe forse riuscire a fare un pò più di chiarezza.
A presto

Mocci
[#2] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Salve,prima di tutto la ringrazio per avermi risposto.
Si ho fatto due colposcopie, la prima l'ha fatta la mia ginecologa a maggio 2009 con il seguente risultato:Trasformazione anormale grado I. Avevo dolore in un punto specifico e mi disse che avevo una brutta ferita (ho le foto), eseguita citologia dell'Eso-Endocervice. Mi prescrisse Pre-gin lavande, Tantum Rosa, Ifenec schiuma (per piscina),Vea lipogel per pruriti.Risultato del CINtec Cytology Dual Stain Positivo(P16).PAP-TEST negativo per lesione intraepiteliale o malignità (materiale inviato: strato sottile/portio canale. lettore:thin prep imaging). La senconda colposcopia è stata eseguita presso l'ospedale ad ottobre 2009 con lo stesso risultato: zona di trasformazione anormale (gradoI). Il medico mi disse che avevo una ferita ed una lesione, la ferita non era grave ma la lesione lo preoccupava cosi eseguì una BIOPSIA SINGOLA con la seg. diagnosi: cervicite cronica con metaplasia squamosa dell'epitelio ed aspetti di coilocitosi.HPV TEST: positivo alta sensibilità; positivo HPV18. A gennaio ho ripetuto il PAP-TEST sono in attesa del risultato.
Nel frattempo la ginecologa mi ha prescritto :meclon pomata poi falvin soluz. vag., ed altri farmaci di cui non ricordo il nome.Continuo ad avere bruciori, arrossamenti e ragadi.Il mio partner non ha fatto esami specifici in quanto i medici non lo hanno ritenuto necessario perché non ha nessun tipo di fastidio.Mi hanno detto che agli uomini di solito compaioni i condilomi che sono visibili ad occhio nudo.Ha preso solo le pasticche (per sicurezza) quando mi era stata diagnosticata la candida.
Spero di essere stata sufficientemente chiara la ringrazio di nuovo.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
direi che i ginecologi perlomeno in rapporto al suo partner sono stati, come dire? imprecisi.
Non è vero che i condilomi si vedoino nell'uomo, ovvero si vedono solo se sono in forma florida (come specie di minuscoli broccoli) mentre invece le forme più frequenti, soprattutto poi quelle associate ad HPV 16 e 18 sono o maculari o micropapulari, possono essere visti solo con un esame di II livello, la balanoscopia, appunto, che solo pochi dermatologi sanno fare.
Come le ripeto questo è l'iter, perlomeno per il maschio. per quanto riguarda lei non posso che stare alla diagnosi ed alla gestione del caso effettuata dalla sua ginecologa. Se volesse, comunque potrebbe girare il quesito anche agli ottimi ginecologi che scrivono su questo sito.

Un caro saluto

Mocci
[#4] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Di nuovo la ringrazio moltissimo per le sue delucidazioni, seguirò il suo consiglio.
Un caro saluto.