Utente 146XXX
Salve sono un ragazzo di 26 anni, e sono alla ricerca di risposte concrete per quanto riguarda l'intervanto per l'ingrandimento del pene. non tanto per l'intervento in sè, ma per la riparazioni dei danni provocati dall'intervento stesso. mi riferisco a quello per l'allargamento inniettando sotto la cute il proprio grasso corporeo. Quindi chiedo, è possibile rimuoverlo completamente, nel caso in cui si formassero accumoli antiestetici e che ci si accorga comunque di aver fatto un'errore nel sottoporsi a questo intervento? grazie in anticipo delle risposte e del tempo concesso

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

le risposte alle domande da lei poste sono purtroppo
negative.

Se comunque desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo tema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=95069

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
purtroppoquasi invariabilmente il grassi iniettato in parte vieneriassorbito ein parte si accumula in grumi fibrotici antiestetici sottocutanei. La rimozione di questi accumuli fibrotici è perseguibile, ma non è tecnicamente facile.