Utente 125XXX
Buongiorno Sig.ri Dottori,


Ho ricevuto oggi gli esami fatti dopo 6 mesi da un rapporto a rischio nel quale avevo contratto la Sifilide. La cura è stata di 3 iniezioni di Diaminocillina 2.400.000 UI, ciascuna a distanza di una settimana dall'altra ed è terminata il 14 settembre 2009.

Ecco i risultati degli esami:

26.08.09

VDRL 1:32 pos
s-TPHA 1:160 pos

s-HBG AG negativo
Ac anti-HCV negativo

Ac anti-HIV 1-2 negativo


s-AST 80 (>)
s-ALT 174 (>)




08.09.09

s-HBG AG negativo
Ac anti-HBs 31,7 pos

Ac anti-HIV 1-2 negativo


s-AST 37
s-ALT 79 (>)


01.02.10

VDRL 1:4 pos
s-TPHA 1:160 pos
FTA-ABs 1:320 pos

s-HBG AG negativo
Ac anti-HCV negativo

Ac anti-HIV 1-2 negativo


s-AST 21
s-ALT 32

Inoltre sono spuntati due nuove cose "fuori posto":

pH urine 5.0
e Linfociti 3690/uL (microlitro)


Allora le mie domande sono due:

1. Ho letto che se la VDRL tende a negativizzarsi si è guariti. Mentre TPHA e FTA-ABs dovrebbero rimanere positivi per tutta la vita, in quanto entrambi valutano la presenza dell'anticorpo e non delle Spirochete. Giusto!?

Quindi teoricamente io sono guarito, giusto!?

2. Linfociti alti e pH delle urine acido al 5.0 possono essere correlate con l'aver contratto in passato questa malattia o non devo preoccuparmi!? Alla fine i valori si discostano di poco dalla media.


Grazie per la risposta.


Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
come detto in altri consulti simili, la VDRL si presta bene al follow up della malattia al contrario delle reazioni treponemiche come TPHA e FTA-Abs IGg che persistono positivi a tempo indefinito. La riduzione di 2 valori scalari è testimone della efficacia della terapia;comunque faccia capo al suo dermatologo per la ulteriore diagnostica.
Non significativa nello specifico l'aumento dei linfociti.
Cordialità