Utente 146XXX
Gentili medici,
mio marito ed io stiamo cercando di avere un bambino da otto mesi.
§Essendo stato operato di varicocele a 18 anni, mio marito ha deciso di sottoporsi a spermiogramma e spermicultura (ora ne ha 32).
questi esami hanno evidenziato un'infezione da enterococco e i valori che seguono:
VOLUME ML 4,5
ASTINENZA 4 GIORNI
N. SPRERMATOZOI TOTALI 315000000
SPERMATOZOI/ML 7000000
EMAZIE ASSENTI
CELLULE ROTONDE/ML 1000000
LEUCOCITI minori di 1000000
CELLULE EPITELIALI ASSENTI
LIQUEFAZONE A 30° COMPLETA
VISCHIOSITA' NORMALE COLORE GIALLO CHIARO
ODORE NORMALE
PH 7,6
VALUTZIONE DI MOBILITA' dopo 60': spermatozoi mobili: 44% progressiva rettilinea: 3% lenta: 28% debole 13%
ESAME MORFOLOGICO:spermatozoi normali: 11% abnormi: 89% di cui 75% nella testa
CONCLUSIONI LIEVE ASTENO E DISCRETA TERATOSPERMIA.

gli hanno prescritto una cura di 2 settimane di levofloxacina.

A 2 settimane dalla fine del trattamento si ha rifatto gli esami e purtroppo hanno evidenziato ancora la presenza dell'infezione e la vischiosità aumentata; l'ASTENOSPERMIA è diventata da lieve a discreta e la teratospermia da discreta a marcata. Di seguito tutti i valori:
VOLUME ML 3
ASTINENZA 4 GIORNI
N. SPRERMATOZOI TOTALI 294000000
SPERMATOZOI/ML 9800000
EMAZIE ASSENTI
CELLULE ROTONDE/ML 800000
LEUCOCITI minori di 1000000
CELLULE EPITELIALI ASSENTI
LIQUEFAZONE A 30° COMPLETA
VISCHIOSITA' AUMENTATA COLORE GIALLO CHIARO
ODORE NORMALE
PH 7,8
VALUTZIONE DI MOBILITA' dopo 60': spermatozoi mobili: 39% progressiva rettilinea: 0% lenta: 29% debole 10%
ESAME MORFOLOGICO:spermatozoi normali 9% abnormi: 91% di cui 84% nella testa
CONCLUSIONI DISCRETA ASTENO E MARCATA TERATOSPERMIA.


ora il medico gli ha prescritto un'altro ciclo di antibiotici. io vorrei sapere se la teratospermia è da associare all'infezione o sono 2 problemi separati.

in attesa di un vostro gentile riscontro porgo cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
casra signora,
non posso entrare nella dinamica della visita, ma personalmente mancano una serie dfi dati al definitivo inquadram4ento del problema: ecodoppler scrotale e profili ormonali, che oltre all' infezione non vi siano cause sovrapposte. Personalmente ho qualche dubbio sulla efficacia di un nuovo ciclo di antibiotici cojn così ppochi leucociti, ma è un parere che vale poco: è on line.
[#2] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dr. Cavallini,
la ingrazio anzitutto per la sua tempestiva risposta.
in effetti ho tralasciato di scrivere che mio marito si è sottoposto a eco doppler ed ecografia ai testicoli e alla prostata durante il controllo posto cura antibiotica
riporto i risultati:
ECO DOPPLER SCROTALE:
testicoli: regolari per morfologia, volume ed ecopattern
arteria testicolare: normosfigmica
borse scrotali: versamento endoscrotale fisiologico
Epididimi: regolari
ansa epididimo-deferenziale nella norma bilateralmente
Deferenti: nella norma
Plesse pampiniformi: presenze di minime ectasie peritesticolari sinistre senza reflussi patologici al colordoppler.
CONCLUSIONI: quadro epididimo-testicolare nella norma. Status post varicocelectomia sinistra assenza di recidive.

ECOGRAFIA PROSTATICA TRANSRETTALE:

PROSTATA: ghiandola prostatic aumorfica nella norma per volume (15 ml) ad ecostruttura lievemente disomogenea per la presenza di minima area debolmente iperecogena sfumata in paramediana sinistra.
Assenza di noduli intraprostatici.
PROSTATA PERIFERICA: indenne da lesioni sospette in senso eteroformativo
CAPSULA: integra
ASTINENZA: 0 giorni (è stata eseguita dopo raccolta per spermiogramma)
DOTTI EIACULATORI: non visibili
VESCICOLE SEMINALI: nella norma
AMPOLLE DEFERENZIALI: non dilatate
PLESSO PERIPROSTATICO: non dilatato
VESCICA URINARIA: nella norma senza aggetti endoluminali.

CONCLUSIONI: quadro ecografico prostato-vescicolare sostanzialmente nella norma. minimo focolaio flogistico residuo.

La ringrazio ancora per l'aiuto.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
appunto, quel minimo fopcolaio imnfiammatorio della prostata può essere valutato solo dal vivo con esplorazione rettale o eco trans rettale. utile terapia antibiotica controlli spermiogramma a 2 - 3 mesi dalla fine,. 15 giorni sono pochi e chieda al collega di fare propfili ormonali.
[#4] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
Gent.Dr.Cavallini,
la ringrazio per il consulto.
domani abbiamo appuntamento con lo specialista e sicuramente gli chiederemo di prescrivere iprofili ormonali.
L'infezione è la causa dei risultati dello spermiogrammae del fattoche nn riusciamo ad avere bambini?
Grazie ancora per la disponibilità
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
doomanda da 100 milioni: la poca fertilità dipende da un sacco di fattor i, fra cui anche quelli femnminile e tempo di ricerca figli. tenga presente che il 15 % delle coppie ha esami normali e non concepisce e il 40% dei babbi ha spermiogrammi alterati. sicura,mente i dati di suo marito sono una delle cause, non la causa.
[#6] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
ha sicuramente ragione.
io misono sottoposta a tutti gli esami: dosaggi ormonali tamponi pap test ecografia e sono assolutamente nella norma.....
non resta che aspettare domani.
grazie mille