Utente 146XXX
Gent.le dottore,
da più di 6 mesi io e mio marito siamo alla ricerca del primo figlio.(io ho 34 anni, lui 35).Da qualche settimana abbiamo deciso di procedere con dei controlli accurati per verificare l'eventuale causa di infertilità.
Ebbene, dallo spermiogramma di mio marito si evincerebbe una lieve oligoastenoteratospermia e ipospermia. I medici del centro fertilità dove ci siamo rivoleti, mi suggeriscono di procedere direttamente con l'inseminazione intrauterina, perchè ci prospettano scarsissime possibilità di riuscita procedendo per vie naturali.
Mi chiedo invece se non sia il caso di investigare un pò di più prima di arrendersi e procedere per via "artificiali".
Lei cosa ne pensa?
Qui di seguito le elenco in dettaglio lo spermiogramma di mio marito.
Fiduciosa di una Sua risposta la saluto cordialmente.



Volume 1.6ml
Reazione ph 7.8
Densità nemaspermica 11milioni/ml
Nemaspermi totali 16.5 milioni/eiaculato

Motilità progressiva (dopo 1 h): 35%
Discinetica 10%
Acinesia 55%

Forme normali 22%
Forme anormali 78%

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
immagino che l'indicazione alla inseminazione sia stata data per un fattore femminile, me lo conferma?
la situazione di suo marito, salvo errori, non sembra ostativa.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
Gent.le Dottore,
dalle analisi eseguite su di me, non sembra emergere alcun problema. Ho eseguito i controlli sui dosaggi ormonali più alcune ecografie per controllare il ciclo ovulatorio.
Sembrerebbe tutto ok.
Il problema dunque ci è stato prospettato come totalmente di mio marito. Da qui il consiglio sui risultati dello spermiogramma sopra descritto.
Mi sembra di evincere dalla sua risposta, che forse è possibile seguire altre vie che non solo quella della fecondazione assistita.
Se si, quali Lei suggerisce?

Grazie ancora della Sua disponibilità.
Cordiali Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve.
come suggerimento direi di ripetere l'esame seminale per confermare o smentire il discostamento dei parametri. poi andrei da un esperto in infertilità maschile per capire le cause del problema e le vie per risolverlo. quando dimostrato che non ci sia altra strada penserei alla fecondazione assistita.
cordilamente
[#4] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
Gentilissimo Dottore,
approfitto ancora della Sua cortesia e disponibilità per aggiornarLa riguardo la presunta infertilità di mio marito e per chiederle nuovamente un parere.
Come da lei suggerito, abbiamo ripetuto, a distanza di circa un mese lo spermiogramma aggiungendo anche spermiocoltura.
Di seguito Le mostro i risultati:
Volume: 2.4 ml
Reazione:basica (ph 7.4)
Fluidificazione: Precoce
Viscosità: diminuita
Pseudoagglutinazione: assente
Agglutinazione: assente

Numero dei nemaspermi/ml: 18 milioni 300 mila
Totale nemaspermi eiaculati: 43 milioni 920mila

Motilità dopo 60' dall'emissione:20%
'' con movimenti progressivi: 5%
'' dopo 120' dall'emissione:10%

Nemaspermi con alterazioni morfologiche :40%
Esito dello spermiogramma: negativo.

Quindi ci siamo recati da un andrologo.
Anche questo dottore ritiene che, comparando i due spermiogrammi, i risultati non sono cosi gravi, sostenendo che tuttavia un problema deve esserci.
Dopo aver visitato mio marito, ha escluso la possibilità che si tratti di varicocele, ma, ahimè, da questa prima indagine, ma non ha aggiunto molto altro.
Ha si riscontrato un microtrauma al testicolo sinistro, ma a suo dire, esclude la relazione con i risultati dei due spermiogrammi.
Al che, ha suggerito a mio marito di procedere con degli esami ormonali, quali PRL,Beta estradiolo, FSH, Testosterone totale e libero.
Sinceramente sono rimasta un pò delusa da questo incontro, a mio dire forse un pò superficiale (il dottore stesso ha detto che avrebbe preferito trovare la causa al problema!)
Pertanto chiedo a Lei, se stiamo procedendo per la via giusta, o se magari ci suggerisce di fare altre indagini più esaustive per rilevare la natura del problema.
Certa di una sua risposta La saluto cordialmente.
[#5] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve.
vediamo cosa esce fuori dai dosaggi ormonali e ascoltiamo il collega.
a presto
[#6] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
Gent.Le Dottore,
in attesa della seconda visita andrologica, Le riporto i risultati dei dosaggi ormonali:
1)LH: 7.5mUl/ml, 7,4mUl/ml, 6,8mUl/ml (ripetute a distanza di 20 minuti)
2)FSH: 5,6mUl/ml, 5,6mUl/ml, 5,3mUl/ml (ripetute a distanza di 20 minuti)
3)17 beta estradiolo: 25,9 pg/ml
4)Prolattina: 11,4ng/ml, 11,3ng/ml, 11,2 ng/ml (ripetute a distanza di 20 minuti)
5) Testosterone: 4,03ng/ml

Può darmi un parere in merito?

Secondo lei l'oligoastenoteratospermia diagnosticata durante il primo spermiogramma potrebbe essere dovuto ad un problema genetico di fibrosi cistica?
La ringrazio anticipatamente
Saluti
[#7] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve.
gli esami sono a posto, non si può pensare ad un danno testicolare.
quanto alla fibrosi cistica, suo marito è portatore sano?
saluti
[#8] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
Ahimè si...abbiamo scoperto in questi giorni da un test genetico che lo risulta essere.
Potrebbe essere questa la causa dell'infertilità?
E se si, come si potrebbe procedere?

Ovviamente Lunedi anch'io mi recherò a fare il test genetico per la fibrosi...

In attesa di una sua risposta,
le porgo i miei più cordiali saluti.
[#9] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve.
l'essenziale è che non siate entrambi portatori. in questo caso non vi saranno conseguenze.
saluti
[#10] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
Gent.le dottore,
scusi se la disturbo ancora,ma in attesa delle mie analisi, potrebbe anticiparci come affrontare questo genere di infertilità??

Grazie anticipatamente
[#11] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve.
se uno solo dei due è portatore un figlio potrebbe essere portatore. se lo siete tutti e due un figlio potrebbe essere affetto e non è il caso. aspettiamo di sapere.
saluti
[#12] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
salve.
se uno solo dei due è portatore un figlio potrebbe essere portatore. se lo siete tutti e due un figlio potrebbe essere affetto e non è il caso. aspettiamo di sapere.
saluti