Utente 241XXX
Gentili dottori, vogli sottoporre alla Vostra attenzione un problema che ormai da un po' di tempo tormenta.

Sono un ragazzo di 22 anni e, come è solito ad una certa età, misuravo la lunghezza del mio pene. Questa, tra i 16-18 anni, si aggirava intorno ai 15-16 cm.
Col passare del tempo ho notato un oggettivo progressivo accorciamento della lunghezza del pene in erezione, che non credo possa essere imputata alla diversa eccitazione in cui ho "preso le misure", a causa della notevole differenza tra le stesse: il pene eretto ora misura non più di 10-11 cm.

Verso i 20 anni mi sono recato da un urologo per un problema di ciste all'epididimo, durante la visita generale mi disse che avevo il frenulo corto e in seguito a rapporti sessuali questo si sarebbe potuto ledere, dunque la cosa migliore sarebbe stata una frenuloplastica.

Ulteriori dettagli per inquadrare il caso clinico:

Il mio pene presenta un curvatura a sinistra abbastanza accentuata (forse dovuta proprio al frenulo che lo trattiene da quella parte).

Credo sia oggettivamente abbastanza largo (15 cm. circa).

Più passa il tempo più mi sembra che si allarghi e si accorci.

Svolgo un lavoro sedentario che mi porta anche a stare più di 8 ore al giorno seduto su una sedia.

Sono molto magro.

Infine, vorrei capire se si possa trattare di qualche malattia, e come possa curare o almeno bloccare questo mio disturdo. Continuando di questo passo fra un po' non rimarrà più niente!

Sentiti ringraziamenti per le risposte che vorrete darmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non alleni la fantasia e si rivolga allo specialista che ha catturato la Sua fiducia.Il pene,particolarmente alla Sua eta',non si accorcia progressivamente...senza che sia stata svelata una patologia degenerativa...
Cordialita'.