Utente 146XXX
Premetto che non sto cercando al momento attivamente di avere un figlio con la mia compagna.

Volendo comunque valutare preventivamente la mia fertilità in prospettiva matrimonio e procreazione, ho fatto su iniziativa personale uno spermiogramma, i cui risultati sono stati sconfortanti; ecco i principali valori:

volume: 3 ml
Leucociti: 10 milioni/ml
concentrazione: 18 milioni/ml
motilità a 2h: rapida (4%), lenta (9%), in situ (15%), immobili (72%)
forme normali: 2%
forma anomale: 98% di cui 65% anomalie di testa, 20% anomalie intermedie, 13% anomalie coda

La diagnosi sul referto è FORTE presenza leucociti e OLIGOASTENOTERATOZOOSPERMIA (insomma tutte e tre le condizioni sfavorevoli insieme)

Volevo chiedere:
- con questi valori di liquido seminale una gravidanza naturale è impossibile ? possiamo quindi smettere di utilizzare contraccettivi (oltretutto se poi arrivasse un figlio sarebbe ben accetto....)
- esistono tecniche di fecondazione assistita che mi permetterebbero di avere buone speranza di avere un figlio o è proprio impossibile per me?
- i valori così scarsi sia in forme normali che motilità che concentrazione possono essere causati dal numero anomalo di leucociti o sono cose indipendenti ?
- tale numero di leucociti può essere "curato", dimunuito ?

Grazie





Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore, cerco di rispondere alle sue domande, nell'ordine in cui le ha poste:
-una gravidanza è possibile, anche se poco probabile: non smetta di usare preservativi;
-si, esistono tecniche di fecondazione assistita compatibili con il suo spermiogramma;
-si, l'elevato numero di leucociti può essere (almeno in parte) responsabile della bassa qualità del suo seme;
-potenzialmente sì: le raccomando una valutazione andrologica.