Utente 892XXX
gent.mi dottori,
la ragazzina di 12 anni porta da poco l'apparecchio ortodontico con bracket di metallo. Ha problemi seri alle gengive, che sanguinano facilmente, e le fa male la mucosa delle labbra. Inoltre, anche se glie li pulisco io con il filo interdentale, le gengive continuano a sanguinare, anche perchè, non è possibile effettuare una pulizia accurata per via dei bracket troppo vicini alle gengive. Ho letto dei BRACKET IN ZAFFIRO, sono sempre utilizzabili? Sono più tollerabili?
Grazie
Cordiali saluti
marta
[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
prima di tutto spero che usi il filo interdentale nella maniera corretta, cioè solamente con i movimenti verticali, di entrata nello spazio interdentale e di uscita.
Considerando che il sanguinamento è indice (almeno in questo caso) di gengivite, consiglierei l'uso di un colluttorio a base di clorexidina all0 0,12%, da usare dopo il lavaggio dei denti.
Ci sono inoltre spazzolini adatti per i portatori di brackets e scovolinoi interdentali, se l'uso del filo è difficoltoso.
Da non trascurare mai l'igiene quotidiana.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Auletta
28% attività
8% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
A parte il disagio che ha sua figlia,mi chiedo ma l'ortodonzista in questa condizione come fa a lavorare?
Con questo voglio dire che in primo luogo è necessità ed interesse del suo Terapeuta che la ragazza abbia una mucosa sana,propio perchè questo potrebbe influenzare il risultato finale.
La invito quindi a farlo"presente" all'ortodonzista che Le consiglierà la soluzione migliore,ovviamente affiacando all'igiene quotidiana della ragazza sedute di igiene allo studio più frequenti.
La risposta ha il solo scopo informativo.
http://studiodentisticoauletta.it

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Credo si riferisse ai bracket in ceramica, no, tolleranza all'igiene la stessa. Per pulire bene una bocca con apparecchio ortodontico necessitano due spazzolini, uno ortodontico ed un monociuffo, e del colluttorio. Il dolore alle mucose è normale per la prima settimana, meno normale l'infiammazione gengivale a così breve distanza. Consulti il suo odontoiatra che saprà certamente dirle come risolvere la cosa.
saluti
[#4] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
se le gengive sanguinano c'è un'infiammazione marginale che talvolta in associazione al trattamento ortodontico si riscontra per le difficoltà di igiene; ma non può essere sottovalutate e va eliminata prima con delle sedute di igiene professionale presso il suo curante e poi con la routine quotidiana di sua figlia
cordialmente
[#5] dopo  
Utente 892XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mi dottori,
grazie per la premura e serietà con cui mi è stata data una risposta.
La ragazza aveva difficoltà già prima che mettesse l'apparecchio ortodontico, ed ha fatto già una pulizia
con l'igienista dentale. Il problema però non si è risolto.
Soffre di alitosi, ed ha anche usato per alcuni giorni un dentifricio alla clorexidina, ma poi, anche se con un pò di miglioramento, le gengive tornano a sanguinare.
Oltre all'igiene insufficiente, ci sono altre cause che provocano una predisposizione a queste problematiche?
Grazie infinite
Cordiali saluti
Marta
[#6] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
solitamente sarebbe consigliabile arrivare ad una gestione ottima dell'igiene prima di posizionare l'apparecchio e se non si arriva è necessario fare sedute consecutive sino al miglioramento
è importante arrivare al risultato di una corretta igiene domicialiare
il colluttorio serve poco e comunque non serve se di base manca un'igiene corretta
alla clorexidina si usa temporaneamente in fase acuta ma sulla placca non agisce

cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Dario Spinelli
36% attività
16% attualità
16% socialità
SANTERAMO IN COLLE (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
In alcuni casi possono contribuire anche "squilibri" ormonali che all'età di sua figlia sono sostanzialmente la norma, ma di base la causa è sempre una cattiva igiene.
L'attacco di ceramica non migliora la situazione.
Può aiutare usare legature metalliche sui brackets al posto di quelle elastiche, ma anche in questo caso l'unica soluzione definitiva è migliorare le manovre di igiene.
In alcune situazioni ho riscontrato un miglioramento con l'uso di spazzolino elettrico di buona qualità con testina piccola e rotonda per raggiungere più facilmente la zona tra gengiva e bracket che è quella che deve essere accuratamente pulita.
[#8] dopo  
Utente 892XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo dott. Spinelli,
la ringrazio per la sua risposta, mi è stata molto utile, insieme alle indicazioni dei suoi colleghi.
Ho provveduto a farle riutilizzare lo spazzolino elettrico, che aveva abbandonato come una "cosa infantile", poi le ho comperato un battericida omeopatico, un filo interdentale speciale, epoi...mi metto io a pulirglieli ogni due/tre gioeni controllando che li pulisca con cura, e la situazione è migliorata.
Però il suo alito, a differenza del fratello, è da sempre cattivo, specialmente la mattina. Potrebbero esserci altri problemi? Di intestino per esempio?
Grazie,
cordiali saluti,
Marta
[#9] dopo  
Dr. Dario Spinelli
36% attività
16% attualità
16% socialità
SANTERAMO IN COLLE (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Per analisi sull'alitosi cisono test specifici, ma generalmente la causa è orale. Ci sono state risposte precedenti in questo sito sull'alitosi... faccia una ricerca per trarre indicazioni utili