Utente 146XXX
Salve,
sono un ragazzo di 25 anni alle prime esperienze sessuali.
Vi espongo subito il mio dubbio: ho notato una difficoltà nello scoprire il glande in erezione.
Il prepuzio non scende spontaneamente fino alla base del glande e, se forzato, porta un po' di fastidio e leggero dolore. Non ho nessun tipo di problema quando il pene non è in erezione.
Ho avuto poche esperienze sessuali, tutte con la stessa partner e in queste occasioni ho riscontrato solo qualche leggera difficoltà ma niente di più, anche perchè sono abituato ad utilizzare il preservativo.

Durante la masturbazione, però, l'operazione mi risulta impossibile: glande troppo secco e prepuzio che scende fino a metà. Se forzato a scendere provoca dolore e comunque la scopertura completa non avviene.

Mi sono capitati, inoltre, 3 episodi di piccole lacerazioni del frenulo, una volta persino durante un rapporto sessuale protetto. Non so se questa informazione possa esservi utile, ma meglio qualche dettaglio in più che in meno.

Ho chiesto un parere al mio medico di famiglia il quale mi ha detto di non preoccuparmi se questo non mi provoca impedimenti o particolari limitazioni.
Però inizio a chiedermi se questa cosa possa crearmi problemi futuri.

Ho letto molti consulti riguardanti la fimosi, ma non essendo esperto, chiedo a voi un parere a riguardo.

Vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità e vi faccio i complimenti per il sito e per il servizio che offrite.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Dai sintomi che riferisce è affetto da una fimosi, consulti senza indugio un andrologo o un urologo.

Cordiali saluti