Utente 334XXX
gentilissimi signori ho un problema che vorrei risolvere.da 3 anni non ho avuto piu' rapporti sessuali,i motivi sono legati ad un adenoma ipofisario e a un grosso incidente stradale, in tutto ho fatto 5 interventi in 5 anni.una volta guarito mi sono venuti degli attacchi di panico curati con xanax e antidepressivi adesso sto molto bene da quel lato ma la paura di avere un altro rapporto sessuale mi blocca,la paura di far brutta figura mi attanaglia.mi potete dare un aiuto?io spero di tornare ad una normalita' che mi manca da tempo.
attendo una vostra gentile risposta.
saluti
paolo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro signore a mio parere deve agire su tre livelli: il primo è prendere consapevolezza di sè stesso e delle sue capacità, il secondo è aiutarsi con un ciclo di psicoterapia relazionale ed il terzo è quello di aiutarsi con una consulenza urologica/andrologica nella sua zona di residenza.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#2] dopo  
Dr. Daniel Bulla
48% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
Gentile Utente,
senza dubbio la situazione che lei ha vissuto facilita la comparsa di paure, timori ed indecisioni, soprattutto nella sfera sessuale, molto delicata per ognuno di noi.

Effettuerei una visita andrologica, seguita da un percorso psicoterapeutico (sessuologico o cognitivo-comportamentale)

Cordialmente

Daniel Bulla

dbulla@libero.it
[#3] dopo  
Dr. Daniel Bulla
48% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
Gentile Utente,
senza dubbio la situazione che lei ha vissuto facilita la comparsa di paure, timori ed indecisioni, soprattutto nella sfera sessuale, molto delicata per ognuno di noi.

Effettuerei una visita andrologica, seguita da un percorso psicoterapeutico (sessuologico o cognitivo-comportamentale)

Cordialmente

Daniel Bulla

dbulla@libero.it
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
è stata già fatta una diagnosi per questa precocità eiaculatoria?
E' stato fatto un collegamento al trauma subito e/o all'adenoma ipofisario? Il suo disturbo sessuale era presente anche prima di questi importanti problemi clinici?
Sono dati che ci possono aiutare a capire meglio il suo problema . Comunque rimane il fatto che , a questo punto , diventa importante una valutazione clinica diretta da parte di un andrologo.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.