Utente 544XXX
salve sono un ragazzo di 23 anni e da un anno e mezzo sono affetto periodicamente da una situazione patologica benigna rara che il mio andrologo ha chiamato linfangite sclerosante del pene (lato dx)!
Il mio medico mi ha consgliato d fare solo degli impacchi di acqua calda una volta notata la struttura cordinoforme della lesione, In effetti in questo modo entro massimo una settimana perdo ogni tipo disagio( voglio precisare che si tratta di un disagio praticamente solo visivo e morfologico, poichè non provo dolore). Ultimamente pero' sto notando che ogni volta che mi riviene (capita ad intervalli di qualche mese) tende a diventare piu' grande e a formarsi anche sul lato sx.... mi chiedevo se ci fosse un modo per limitare questa cosa o una sorta di cura...
sicuro di una pronta risposta
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
La terapia medica non è necessaria: possono essere utilizzati antinfiammatori non steroidei a scopo sintomatico ed eparinoidi, anche se la loro efficacia è scarsamente documentata.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 544XXX

Iscritto dal 2008
Dunque posso svolgere un vita normale( anche sessuale) senza curarmi del fatto che peggiori ogni volta che ritorna?
[#3] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Quando si verifica l'episodio acuto è bene che non traumazizzi l'organo.
Purtroppo senza una valutazione diretta non è possibile esprimere ulteriori giudizi.
[#4] dopo  
Utente 544XXX

Iscritto dal 2008
grazie mille seguirò i suoi consigli. Mi consiglia qualche farmaco in particolare per quanto rigurda eparinoidi e antinfiammatori non steroidei?
[#5] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Il suo medico di famiglia non avrà alcun problema a consigliarle il farmaco adatto
[#6] dopo  
Utente 544XXX

Iscritto dal 2008
in particolare mi riferivo alla forma di assunzione dato che gli antinfiammatori non steroidei sono in pastiglie o bustine mentre gli eparinoidi in crema suppongo...non mi riferivo necessariamente al nome del prodotto poichè capisco che costituirebbe pubblicità gratutita alla casa produttrice:-)
grazie mille per la sua disponibilità e velocità nel rispondere

cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gli antifiammatori vanno applicati in loco sotto fotma di crema.