Utente 147XXX
in luglio 2009 a mio fratello è stato diagnostico un carcinoma renale e ha subito nefrectomia del rene malato in toto. Ora negli esami delle urine la proteina di Bene Jones è positiva. é vero che non può essee eseguita la tac con contrasto?e soprattuto vorrei sapere se è normale dopo quanto gli è successo che questa proteina sia positiva o se è indice di quancos'altro (ho letto che è uno dei modi per diagnosticare il mieloma multiplo). Dalla tac senza contrasto si puù comunque capire se c'è qualche altra patologia legata all'aumento di questa proteina? grazie.
[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

mi sembra un caso piuttosto complesso e non è facile darle risposte precise.

La proteinuria di Bence-Jones (presenza di catene leggere delle immunoglobuline nelle urine) è effettivamente uno dei rilievi in corso di mieloma, ma non solo; altre malattie ematologiche e non ematologiche, non necessariamente maligne, si possono associare alla presenza di gammopatia monoclonale con proteinuria di Bence-Jones.

E' necessario un inquadramento ematologico ed internistico generale volto a scoprire se esiste una componente monoclonale sierica, a quantificare e tipizzare le catene leggere sieriche e urinarie, e infine a valutare di cosa possano essere espressione tali segni.

In merito alla domanda sulla TC con mdc, sarebbe necessario sapere con precisione quanto detto sopra, oltre naturalmente ai dati di funzione renale e alla presenza di altre comorbidità (diabete, scompenso cardiaco, assunzione di particolari farmaci).

Cordialità