Utente 147XXX
Attraverso un'elettrocardiogramma mi hanno diagnosticato un'ischemia al cuore definita dal cardiologo "leggera".
Cos'è un ischemia? E se si cura, come si cura?
Quali ulteriori analisi devo eseguire per valutare lo stato di salute del mio cuore?
Devo cercare di stare a riposo o posso condurre la solita vita?
Ho bisogno di consigli e delucidazioni.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la diagnosi di ischemia (ossia di ridotto apporto di ossigeno al cuore), si basa oltre che sull'elettrocardiogramma, anche sull'esecuzione di un ecocardiogramma e soprattutto su un test da sforzo. Si rivolga ad un collega cardiologo, visto che spesso, in special modo nelle donne, l'elettrocardiogramma risulta fallace.
Saluti
[#2] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Eccoli, i consigli e le delucidazioni, amica di Ancona. "Ischemia" è una parola che viene dal greco e significa "trattenere, sopprimere sangue", ischein=sopprimere e haimas=sangue. E' una condizione che significa ridotto flusso a un tessuto a causa di qualche cosa che ostacola tale flusso: di solito una placca (ateroma) che ostruisce in parte l'arteria. Quando questo si verifica in qualche ramo del distretto coronarico, è sempre importante: non capisco l'aggettivo "leggera". Quindi la situazione va affrontata, facendo una precisa diagnosi di origine e sapendo che oggi, sopratutto con la cardiologia interventistica (cateteri) molti problemi possono essere bene risolti. Non posso dirle, con questo mezzo, cosa deve fare e/o non fare: ma si affidi a un Cardiologo che la guiderà. Se poi vuol saperne di più legga l'argomento N° 028 "Cardiopatia ischemica" in cardiologiapertutti.org.
Non mi resta che farle tanti auguri insieme a cari saluti.