Utente 147XXX
Buonasera. A seguito ingrossamento linfonodo sul lato posteriore del collo e sotto ascella, nonchè delle ghiandole salivari sottomandibolari, ho eseguito analisi del sangue con i seguenti risultati:

ves 17 *
pcr 1
formula leucocitaria assoluta e relativa: tutto nella norma

IGG toxo 5,5 POSITIVO
IGG ebv-vca 164 POSITIVO
IGG cmv 166,5 POSITIVO

IGM toxo 0,1 NEGATIVO
IGM ebv-vca <10 NEGATIVO
IGM cmv 0,19 NEGATIVO

TSH <0,003 *
FT4 2,86 *

Ho eseguito eco tiroide con diagnosi di ipertiroidismo - sospetto morbo Basedow, che si è manifestato con tachicardia e tremori comparsi contemporaneamente ad un forte raffreddore. Questi disturbi sono inizialmente durati un paio di settimane, poi sono scomparsi per riapparire quattro mesi dopo in contemporanea a un mal di gola. Le analisi e l'eco sono state eseguite dopo questa seconda manifestazione.
Visto che dovrei iniziare a breve la terapia con un farmaco Tapezole e che non ho mai sopportato bene alcuna terapia con farmaci allopatici, avrei bisogno di un Vs. parere:
Possono le pregresse infezione da ebv e cmv(visti gli anticorpi che mi sembrano ancora parecchi alti) aver causato il mio problema alla tiroide?
Posso affiancare, o, preferibilmente sostituire la terapia con fermaci omeopati e omotossicologici?
Quali rimedi potrebbero essermi utili e in che dosi?
Ringrazio anticipatamente e porgo cordiali saluti.
[#1] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Gentile utente, non credo che il suo problema alla tiroide sia causato dalle pregresse infezioni.
La medicina non convenzionale offre valide alternative alle terapie farmacologiche, soprattutto se i disturbi vengono trattati in fase iniziale. Impossibile elencarle i potenziali rimedi utili (che sono molti) poichè è necessaria un visita diretta con il paziente.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 147XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dr. Ascani, La ringrazio per la risposta. Valuterò sicuramente l'ipotesi di una visita.
Cordiali saluti.