Utente 147XXX
Gentilissimo Professore, sono una persona che sette anni fa' e' stato operato alla varicele testicolo sx, e ulimamente in sede di visita mi si e' diagnosticato una varicocele recidivo, in sintesi da alcuni giorni soffro di problemi di erazione ho 44 anni e questo mi preoccupa un po, ma dato questo , l'Andrologo che mi ha visitato, mi ha detto che si tratta di un calo di testosterone e che dato al sorgere del varicocele recidivo e che operando si ristabilisce, in questo momento sto' seguento una cura di loftyl 300 mg e rigenetex 400 u.i. per tre mesi e cialis per un mese che al momento dell'assunzione mi ha ridato vita facendo sparire il problema ma da alcuni giorni ho finito il ciclo della cura e il problema ei e' risvegliato. A questo punto e possibile che il problema scatenante e dovuto al varicocele recidivo, oppure si tratta di altra patologia ...non so' dovuta al fattore psitico? Per favore chiedo help Grato per l'attenzione attendo risposta che mi possa serenare il tormento psicologico.-

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non esiste correlazione tra il deficit erettile ed il varicocele.il calo ormonale va dimosrato e Lei non ci trasmette alcun dato in proposito.A questo punto consulterei un esperto andrologo che sappia inquadrare il caso a 360 gradi.Cordialita'.