Utente 147XXX
Giocando a beach volley in agosto 09 mi sono lussato il mognolo della mano sx, ho rimesso in asse il dito e ho sperato che il dolore/gonfiore passassero con un pò di giorni. A distanza di sei mesi il dito appare ancora gonfio e dolente. Ho fatto a suo tempo una radiografia che non ha evidenziato nulla e l'ortopedico che mi ha visitato ha detto che ho lesionato la capsula e non c'è molto da fare. é possibile riprendere la completa funzionalità del dito con un eventuale intervento? Distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Il Pronto Soccorso di qualsiasi ospedale è affollato di persone che non ne hanno bisogno. E quelli che ne hanno bisogno non ci vanno, come nel Suo caso.
La lussazione di una articolazione comporta inevitabilmente la lacerazione della capsula articolare. Il trattamento consiste nella riduzione della lussazione e nella immobilizzazione in flessione intermedia per consentire la cicatrizzazione della lesione e prevenire la retrazione dei legamenti, che limita i movimenti, soprattutto in flessione.
Non è possibile prevedere un intervento che possa ripristinare la completa funzionalità, perché questa pretende la perfetta integrità delle strutture articolari. Può però cercare di ottenere con cure fisiche la remissione del dolore, mentre la tumefazione può diminuire ma difficilmente scompare del tutto. Le consiglio di consultare comunque un Chirurgo della Mano. A Roma ha l'imbarazzo della scelta: le cito fraq gli altri l'UO di Chirurgia della Mano del Gemelli http://www.policlinicogemelli.it/rep/?o=r&id_reparto=466 , e l'UO di Chirurgia della Mano presso la UO di Chirurgia Plastica dell'Ospedale Pertini. Per altri Centri chieda al Suo Medico Curante. Sarà lui a poterLe illustrare, dopo averLa visitata, le reali condizioni del Suo dito e le possibilità di trattamento.
Cordiali saluti