Utente 147XXX
Da esami RX alla colona vertebrale quale osservazione casuale è stata riscontrata una sclerosi dell'aorta addominale. Cosa devo fare?
Circa 9 anni or sono sono stato colpito da un leggero infarto risolto con angiografia con stent. Attualmente mi sento bene e non averto particolari disturbi.
In attesa ringrazio

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Il riscontro occasionale di calcificazioni a carico delle pareti dell'aorta addominale è evenienza piuttosto frequente e non deve destare particolare preoccupazione.
Il tipo di radiografia effettuato tuttavia non ci consente di valutare in che misura questa sclerosi incida sul calibro del vaso e se determini restringimenti più o meno importanti. Un'ecografia con ecocolordoppler è al riguardo sicuramente indicata estesa anche alla valutazione di altri distretti arteriosi (tronchi sovraaortici = carotidi, ecc.).
Un controllo dei fattori di rischio aterogenetico è altresì opportuno (ipertensione, dislipidemie, ecc): a tale proposito troverà nella sezione MinForma utili articoli tra cui http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=33327