Utente 910XXX
Salve, poichè ho perso mio padre all'età di 47 anni con infarto del miocardio, vorrei sapere un vostro parere in merito ad un mio ecocardiogramma del 14/12/2009.
E' possibile vedere con questo esame se ho ristringimenti coronarici tali da portare a malattia ischemica? Nel caso in cui non bastasse l'ecocardiogramma per avere le risposte alla mia domanda, quali esami devo effettuare?
Vi informo che ho 31 anni, sono alto 173cm circa ,peso 109kg fumo mediamente 3-4 sigarette al giorno, consumo mediamente 1 bicchiere di vino rosso al giorno durante i pasti, svolgp l'attività di agente rappresentante di commercio e non pratico attività fisica.
Riporto copia dell'esame:

VENTRICOLO SX: setto interventricolare 9 (v.n. 6-11mm) Pareete posteriore 9 (v.n. 6-11mm) Diametro telediastolico 46 (v.n. 35-56mm)

Cinesi globale conservata, Frazione d'eiezione FE 65%
Cinesi segmentarla:setto interventricolare normale, Apice normale, Parete anteriore normale,Parete laterale normale, Parete inferiore normale

VENTRICOLO DX: normale PERICARDIO:normale

ATRIO SINISTRO: 40 (v.n. 21-40mm) ATRIO SINISTRO IN PROIEZIONE APICALE:normale
ATRIO DESTRO IN PROIEZIONE APICALE:normale RADICE AORTICA: 34,5 (v.n. 20-37mm) AORTA ASCENDENTE:normale
APERTURA SISTILICA DELLA VALVOLA AORTICA: 17 (v.n. < 14 mm)

VALVOLA MITRALE: normale
Flusso onda E 97 cm/sec onda A 92 cm/sec
Insufficienza: assente
Area valvolare (PHT): cm2

VALVOLA AORTICA: normale
Velocità max 123 cm/sec
Insufficienza assente

VALVOLA TRICUSPIDE: normale
Insufficienza assente

VALVOLA POLMONARE: normale
velocità max 108cm/sec
insufficienza assente

CONCLUSIONI: Normali dimensioni delle cavità cardiache(dimensioni dell'atrio sx ai limiti superiori della norma). Apparati valvolari indenni. Ventricolo sx di normali dimensioni con normali spessori parietali, FE 65%. Pericardio indenne. Non segni di ipertensione polmonare.

Vi ringrazio anticipatamente delle vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
l'esame ecocardiografico, che esplora la regolare attività cardiaca sotto il profilo anatomico e funzionale in genere, è del tutto normale. Considerata la sua giovane età, il rischio di una cardiopatia ischemica è basso, ma tuttavia tale rischio va calcolato anche in base ad altri parametri, come la presenza di diabete, colesterolo, sedentarietà, obesità, fumo. Smetta quindi di fumare e si adoperi per trovare un pò di tempo libero per una attività sportiva.
La visualizzazione diretta delle coronarie richiede, invece, esami come TAC coronarica o angiografia, che al momento non hanno alcuna indicazione per il suo stato fisico.
Saluti