Utente 310XXX
Gentili Dottori
sono una ragazza di 20 anni e da molto combatto contro le verruche: ho provato di tutto, grioterapia, laser, magia ed ora sto usando dell'acido (duofilm). Vorrei sapere se c'è qualcosa che si può prendere oralmente e se ci sono delle strutture che in casi particolari possono intervenire con una operazione.
Ringrazio per la Vs cortesia
Veronica

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Genitle veronica,
se no nci dice il tipo di verruche (malattia da HPV) di cui soffre e la loro localizzazione sarà ben difficile indirizzarla.

Saluti.
Dott. LAINO
[#2] dopo  
Utente 310XXX

Iscritto dal 2007
Risp. al Cortese Dott. Laino
Le verruche sono sulle dita delle mani, due sul polso e una su un gomito. Purtroppo non so dirle che tipo di verruche sono in quanto mai nessuno mi ha dato spiegazioni, ma hanno solo cercato di curarle, peggiorando la cosa.
Lei ha nominato l'HPV; proprio ieri mattina ho fatto una visita ginecologica e dal PapTest risultano delle anomlie e la dottoressa presume che queste siano dovute al Virus HPV (sto facendo una terapia per poi controllare l'effettiva presenza del virus).
Quindi le mie verruche possono essere causate da questo virus? "Curandolo" c'è la probabilità che vadano via da sole? Se si, posso smettere di usare l'acido Duofilm in quanto mi provoca bruciore alle mani e arrossamenti vari!
La ringrazio per la disponibilità
Veronica
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile Veronica,

nulla c'entrano le verruche volgari delle mani e quelle probabilmente piane delle braccia, con l'HPV del tratto genitale (anche se in realtà sempre dello stesso virus si tratta, ma di ceppi nettamente dissimili)
le consiglio di scelgliere un dermatologo nella sua zona per trattare agevolmente con il LASER a co2 o il Laser ERBIUM queste lesioni: il dermatologo le potrà poi consigliare se necessario anche il proseguimento di una breve terapia domiciliare.

Cari saluti.
Dott. LAINO