Utente 145XXX
salve,
vorrei descrivere una prognosi, fatta ad un uomo di 55 anni, alla quale desidererei un consulto esplicante che mi dica esattamente di cosa si tratta:

"ADENOCARCINOMA AL RETTO MODERATAMENTE DIFFERENZIATO (G2) CON ASPETTI MUCINOSI INFILTRANTE LA PARETE FINO AL GRASSO PERIVISCERALE CON METASTASI LINFONODALI (pT3G2N1)"

la mia ignoranza in campo medico mi porta a non capire quanto la situazione sia grave, e ad affidarmi ai medici di cura senza poter sapere se sto dando il meglio o no alla situazione di mio padre.
Infine se potessi avere dei consigli per una procedura curativa (anche sperimentale).
grazie in anticipo

Davide
[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Davide,

si tratta di una situazione delicata meritevole di una chemioterapia adiuvante. Prima ancora ovviamente occorre eseguire una TC total body con mdc per verificare che non vi sia diffusione di malattia in altri distretti corporei. Potrebbe essere utile, in considerazione dell'interessamento linfonodale locoregionale, abbinare dell'ipertermia alla chemioterapia che si deciderà di adottare.

un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it